Scopri anche…

AndroidGuide Consigli

Smartphone Android con messaggio “memoria insufficiente”: cosa fare per migliorare la situazione?

Il tuo cellulare non ce la fa più e ha la memoria pienissima con la conseguenza che sullo schermo viene visualizzato un messaggio “Spazio di Archiviazione disponibile insufficiente”? Allora ecco alcune soluzioni che potresti decidere di adottare.

memoria insufficiente android smartphone
Visite

Con l’utilizzo del nostro cellulare ed in particolar modo con l’utilizzo di applicazioni e la fotocamera potrebbe succedere di esaurire la memoria interna ed eventualmente esterna del nostro smartphone. In questa guida vediamo alcune soluzioni che potreste decidere di adottare per risolvere il problema.

Motivi per cui la memoria diventa insufficiente

Prima di vedere le soluzioni cerchiamo di capire il motivo per cui la memoria del nostro smartphone Samsung, Huawei, Sony, LG o di altre marche diventa insufficiente segnalandoci messaggi del tipo “Spazio di Archiviazione disponibile insufficiente”:

  • Abbiamo salvato troppe foto e video
  • Abbiamo installato troppe applicazioni e giochi
  • Applicazioni e giochi memorizzano sempre più dati a seconda del loro utilizzo e tipologia
  • Il sistema operativo e le applicazioni ad ogni aggiornamento diventano più pesanti.

Questi i motivi principali per cui la memoria diventa piena con il passare del tempo.

Soluzioni e rimedi per liberare la memoria del cellulare

In base al nostro problema potremo procedere nel seguente modo:

  • Se il problema sono le foto ed i video, la soluzione potrebbe essere quella di perdere un po’ del vostro tempo nel cancellare i file che non vi servono o di fare un backup sul vostro computer o in un altro spazio che potrete recuperare all’occorrenza.
  • Troppe applicazioni e giochi, se avete installato troppi giochi e app dovrete fare anche in questo caso una pulizia generale andando a disinstallare quelle che non vi servono
  • Le applicazioni come Facebook, il Browser internet, Instagram e altre ancora occupano una memoria temporanea che se non cancellata nel tempo potrebbe occupare uno spazio considerevole. Per cancellare la cache (memoria temporanea) di immagini, navigazione internet e altri dati potrete procedere in due modi:
    – entrare all’interno di ogni singola applicazioni e cancellare la cache tramite le impostazioni dedicate. Vedi esempio del browser internet
    – installare applicazioni dedicate che faranno tutto questo per voi andando a cancellare cache, file inutili, doppioni e altre ottimizzazioni. Qui una lista di applicazioni per pulire la memoria che potreste decidere di utilizzare.
  • Aumentare la memoria tramite microSD esterna. In caso il vostro smartphone supporti una microSD esterna, la soluzione potrebbe essere quello di comprarne una buona, veloce e soprattutto con una capienza che possa soddisfare le vostre esigenze in modo da poter spostare applicazioni, giochi, foto e video andando a liberare la memoria interna. Qui potete trovare una guida con video tutorial di dove spiego il motivo per cui una microSD è meglio di un’altra e quale comprare.
  • Spostare applicazioni e giochi su memoria esterna micro SD. Se non avete mai spostato applicazioni e giochi sulla microSD vi segnalo la guida dedicata. In caso non vogliate utilizzare applicazioni esterne potrete andare semplicemente nelle Impostazioni-> Applicazioni e scorrere l’elenco delle applicazioni che possono essere spostate sulla microSD. Vi ricordo che non tutto si può spostare sulla microSD, ma solo le app che hanno il pulsante attivo Sposta su SD. Un consiglio che vi do è di tenere le applicazioni più importanti sulla memoria interna del telefono e quelle meno importanti sulla memoria esterna.

Conclusioni

Arrivando alle conclusioni, a seconda di cosa siete riusciti a fare potreste aver notato miglioramento più o meno evidenti dove la cosa importante è capire quando siamo di fronte ad un limite hardware, ovvero se siamo di fronte ad uno smartphone nato già male con poca memoria e magari senza slot per una memoria esterna microSD. In questo ultimo caso le cose da fare sono ben poche visto che i limiti partono dai componenti installati sul telefono.

Non mi rimane che augurarvi buona pulizia ed ottimizzazione del vostro smartphone Android.

Matteo Hsia