Scopri anche…

Guide Consiglisoftware

Come creare una lista di amici su Facebook per rendere non visibili stati e chat

blacklistacontattifacebook
Visite

Facebook è in continua evoluzione e i cambiamenti in questo ultimo periodo sono state diversi. Fra le cose che potrebbero essere meno immediate sapere, possiamo trovare la creazione di una lista. Oggi vediamo come e dove andare per poter creare le nostre liste di amici su Facebook in modo da proteggere la nostra privacy.

Perchè dovrei creare una lista su Facebook? Se fra le vostre cerchie di amici ne avete qualcuno che non volete si faccia gli affari vostri, allora creare una lista potrebbe essere la soluzione giusta. Creando una lista sarà possibile essere invisibili dalla chat solo per alcuni contatti, oppure quando si pubblicherà uno stato solo la lista che selezioneremo potrà vederlo.

Proteggere la nostra privacy su Facebook con le liste

Ecco cosa dovremo fare per poter creare una o più liste di amici su Facebook.

Aprite dal computer di casa Facebook, posizionatevi sulla colonna di sinistra e scorrete fino alla voce Amici.

comecrearelistafacebook

Una volta che sarete sulla voce amici dovrete passare con il mouse sopra per poter visualizzare il link con scritto Altro. Ora cliccate su Altro e vedrete apparire la schermata dove sarà possibile aggiungere un o più liste selezionando i contatti che vi possono interessare.

crearelisteamicifacebookbloccare2

 

Alcuni esempi di liste che potrete creare potrebbero essere gli amici che volete mettere in una blacklist o quelli con cui volete rimanere in contatto e quindi rendere visibile lo stato della chat e gli stati che vengono pubblicati nella TimeLine di Facebook.

Cliccate sul pulsante Crea una lista, dategli un nome e iniziate ad aggiungere tutti i contatti che vorrete. Salvate la lista.

Ora sarete pronti per poter nascondere o far visualizzare determinati post o lo stato della chat solo a chi vorremo noi.

Scopri anche le applicazioni Android che ti permettono di bloccare e creare Blacklist in modo da evitare chiamate e messaggi fastidiosi.

Matteo Hsia