Giochisoftware

Dead or Alive 5: si torna a combattere [Video e Prezzo]

DoA5(blog
Visite

Bene ragazzi oggi come potrete notare dall’immagine parleremo di un vedogioco di lotta (o picchiaduro che si voglia chiamare): Dead or Alive. Per chi non conoscesse il titolo, Dead or Alive è un picchiaduro che esordì sul Sega Saturn negli ormai lontani anni ’90 riscuotendo non poco successo soprattutto per le innovazioni che apportava: una danger zone inaccessibile a meno che non fossero i personaggi a spingere l’avversario durante la lotta ed un buon numero di personaggi femminili, cosa che sbalordì i vieogiocatori abituati ai “duri”.

Successivamente il titolo approdò su Play Station riscuotendo meno successo ma non poco (tenendo conto che di picchiaduro consolidati sulla neonata di Sony come Tekken ce ne erano già). Dopo questo primo capitolo il secondo lo vedremo poi solo su Play Station 2 riscuotendo molto più successo rispetto al predecessore e dando filo da torcere al tanto amato Tekken. Con l’entrata in gioco di Xbox però l’esclusiva del terzo capitolo (ed a sua volta del quarto sull’attuale Xbox360) del gioco Tecmo fu affidata a Microsoft guadagnandosi il podio tra i picchiaduro.

Oggi parliamo di Dead or Alive 5 nuovo capitolo della serie, di cui si parla ancora poco essendo ancora in via di sviluppo, e la cui demo è accessibile ai soli giocatori di Ninja Gaiden 3 (che ha come protagonista Hayabusa celebre ninja del suddetto videogioco nonchè veterano della serie del fight game) e da ciò che ho potuto capire solo per coloro che avranno acquistato la collector’s edition che offrirà appunto una piccola anticipazione di quello che sarà DoA5. A 6 anni quindi dall’uscita dell’ultimo capitolo disponibile, Tecmo offre questa piccola chicca di cui vi posto un video per iniziare a rendervi l’idea:

Video Trailer del gioco:

Come si può vedere dal video il gameplay è stato totalmente rivoluzionato e sono state introdotte numerose novità:

prima novità a cui forse non si fa caso è che ad ogni personaggio verranno attribuite delle caratteristiche quindi a differenza dei 4 precedenti non avremo dei personaggi che variano solamente in base ad estetica e mosse ma ogni personaggio avrà delle determinate abilità (colpi, proiezione, prese, potenza, velocità e mosse) ed ovviamente le differenze di tali abilità porteranno il giocatore ad utilizzare una diversa tattica di gioco con ogni personaggio

-seconda e terza novità le metto insieme in quanto la terza è conseguenza della seconda e cioè: la seconda novità è che ci sarà data la possibilità di eseguire delle mosse speciali con delle microclip e con queste mosse avremo la possibilità di interagire con l’ambiente scagliando l’avversario verso un muro o in una macchina in fiamme oppure ancora farcendolo cadere da un grattacielo.

-quarta ed ultima novità (se così vogliamo chiamarla) è il fatto che stavolta l’esclusiva non sarà di nessuna delle due case leader nel mondo delle console ma sarà disponibile sia per Play Station 3 che per Xbox 360 (e molto probabilmente ci sarà anche la versione per pc)

Per il resto le caratteristiche del gioco rimangono invariate troveremo quindi l’arena di combattimento posta su due o più piani (le arene offerte nella demo mostrano solo 2 piani) la possibilità di scegliere il costume del personaggio fra 6 (4 dei quali sbloccabili svolgendo la storia con quel determinato personaggio) un copioso numero di combo ed ovviamente un miglioramento grafico davvero sbalorditivo.

Per quanto riguarda il costo e la data di uscita si sa ancora poco però posso proporvi qualche mia osservazione quindi come ogni altro titolo troveremo un edizione standard (non sappiamo se ci saranno special e collector’s) al solito prezzo di € 59,90 e la data di uscita dovrebbe essere prevista per fine anno quindi suppongo che la Tecmo approfitterà del periodo natalizio (essendo ancora in fase di sviluppo) in modo da proporre il videogioco come idea regalo e così facendo ottenendo buoni numeri in quanto ad incassi già nelle prime settimane

Sarà un titolo che si aggiungerà alla vostra collezione?

Vittorio Kenobi