Scopri anche…

Applesoftware

Finto Virus iPhone simbolo indiano che manda in palla iOS11

Ultima curiosità per il mondo Apple è il finto virus del simbolo indiano che blocca e manda in palla il nostro iPhone con iOS 11. Scopri come disinstallare e come funziona.

virus iphone simbolo indiamo come funziona
Visite

Notizie di questi giorni è il finto virus su iPhone ed iOS 11 che andrebbe a impallare il telefono con il semplice invio di un simbolo indiano. Qui a seguire vediamo come funziona e come si fa per disinstallarlo in caso qualcuno vi abbia fatto questo scherzo.

Cos’è e come funziona il virus con il simbolo indiano (idioma telogu)

La prima cosa che vi segnalo è il simbolo indiano che va a rendere inutilizzabile il vostro iPhone:

simbolo indiano virus ios 11

In prativa inviando il simbolo sopra indicato, meglio indicato come l’idioma telogu, tramite le applicazioni di messaggistica più conosciute come WhatsApp, Messenger, Twitter, etc. etc. riuscirà a mettere in crisi il sistema operativo andando a spegnere e riavviare in continuazione il telefono.

Come rimuovere e disinstallare il finto virus indiano

Per poter togliere in modo definitivo il finto virus dovremo collegarci con WhatsApp Web in caso di WhatsApp o comunque da un altro punto di accesso all’applicazione di messaggistica per andare a cancellare il simbolo visto che il problema è dato da iOS 11.

1 Soluzione

Collegandoci alla piattaforma di messaggi tramite il computer, smartphone Android o altro dispositivo con sistema operativo differente da iOS11 potremo cancellare il messaggio con il simbolo indiano in modo da rimuovere la procedura di bootloop che va a spegnere a accendere l’iPhone in continuazione.

2 Soluzione

Altro metodo è quello di farsi inviare un altro messaggio dalla persona che ci ha inviato il simbolo indiano.

3 Soluzione

La terza soluzione è quello di formattare l’iPhone alle impostazioni di Fabbrica.

Quindi sarà per sempre così?

La risposta è no, perchè con un aggiornamento di iOS il problema molto probabilmente verrà risolto e non ci dovremo più preoccupare di questo finto virus.

Matteo Hsia