Scopri anche…

AndroidApplicazionisoftware

FireChat: inviare messaggi senza connessione internet gratis da smartphone android

inviare messaggi senza internet
Visite

FireChat è un’applicazione di messaggistica innovativa che rispetto ad altre applicazioni ci permette di inviare i nostri messaggi anche senza connessione internet.

Come viene spiegato sul sito e nella pagina del Play Store, grazie a FireChat potremo chattare senza dover avere necessariamente una connessione dati Wifi o 3G cambiando completamente il modo di comunicare. Come può succedere tutto questo? Tutto questo avviene tramite la tecnologia di rete mesh di Open Garden. Grazie all’applicazione sarà possibile inviare dei messaggi anche quando saremo in viaggio su una nave, in aereo, in autobus o altre situazione in cui la connessione internet è assente.

Video introduttivo all’applicazione di FireChat:

L’applicazione funziona solo su dispositivi android e può funzionare sia con connessione internet o meno dove grazie alla tecnologia proprietaria sarà possibile condividere le connessioni di tipo Wifi, 3G e Bluetooth.

chattaregratisofflinegratis

Grazie all’utilizzo del Bluetooth e e Wifi sarà possibile gestire conversazioni senza internet nel raggio di 60 metri dove maggiore sarà l’utilizzo dell’applicazione da parte di più utenti e maggiore sarà la possibilità di avere una portata maggiore.

Fra le modalità di utilizzo che potremo avere con Firechat sarà possibile scegliere fra Everyone e Nearby. Nel primo caso potremo parlare con chiunque della comunità e che ha installato l’applicazione, mentre con la seconda modalità potremo trovare tutte le persone vicino a noi. Per la modalità Nearby è consigliato un raggio di 30 metri.

Possibilità di creare anche gruppi di conversazione. Maggiori informazioni sul sito ufficiale: opengarden.com

Inoltre l’applicazione non richiede nessun account per accedere al servizio e soprattutto si può scaricare gratis. Per chi fosse interessato a provare FireChat può effettuare il download da qui:

Download Play Store.

Matteo Hsia