Scopri anche…

Consigli Acquisti OnlineGuide Consiglihardware

Come scegliere scheda madre e Processore per PC Desktop da Gaming

Cosa valutare quando si scelgono i componenti per assemblare un computer.

come scegliere scheda madre cpu
Visite

Assemblare un PC Desktop per giocare a tutti i titoli più nuovi non è cosa assai difficile, anche se occorre fare attenzione prima di tutto alla scelta iniziale, e in seguito anche al corretto acquisto di tutti i componenti. Il cuore di qualsiasi Computer è costituito dal duo Motherboard+Processore, visto che stiamo parlando del cervello del dispositivo e del suo sistema di comunicazione. Prima di acquistare qualsiasi componente di un PC fisso è fondamentale scegliere il Processore, in modo di avere ben chiare le compatibilità che dovremo cercare in seguito.

Scegliere il processore

processore cpu pc fisso

Prima di pensare alla scheda madre è importante decidere quale processore acquistare, perché in linea generale le Motherboard sono progettate per alloggiare una sola marca di Processori.

Per intenderci, sul mercato sono disponibili sostanzialmente solo due Marche di processori: AMD e Intel. Questi oggetti hanno forma, dimensione e interfaccia diverso tra loro, per cui una volta valutato di scegliere una marca piuttosto che l’altra, la scheda madre dovrà presentare le connessioni necessarie per il nostro processore.

A livello tecnologico AMD e Intel sono abbastanza vicine; se si parla di processori di fascia bassa, a prezzo contenuto ma con un buon rapporto tra costo e qualità, allora certamente AMD presenta degli ottimi prodotti.

Per un PC torretta da giocatore però è necessario avere tra le mani un processore di ottimo livello, che sarà anche la componente più costosa da acquistare. Tipicamente la gran parte dei computer preassemblati pensati per i gamers montano processori Intel; se si intende risparmiare qualche euro si possono scegliere modelli leggermente più datati, o non necessariamente il top di gamma.

Intel o AMD

La questione della scelta tra i due grandi colossi della produzione di processori dipende fondamentalmente dai gusti, visto che ad alti livelli le due case producono processori di ottima qualità. Sicuramente i processori Intel sono tra i più diffusi e danno maggiore stabilità sul lungo periodo; per contro gli AMD sono più economici, anche se non mi sembra il caso di risparmiare sulla parte fondamentale del computer.

I processori Intel di fascia alta oggi in commercio sono prodotti con l’architettura che tutti conosciamo per il suo nome Core i7 e Core i5. Per un giocatore incallito, in linea generale, un Core i5 di ultima generazione può andare più che bene. Se però si intende utilizzare il PC fisso anche per girare qualche video delle partite giocate, o per lavorare a progetti grafici, allora è bene rivolgersi ai Core i7.

Questi nomi commerciali di Intel vengono utilizzati dall’azienda da anni, e hanno via via battezzato diverse generazioni di processori. Per questo si possono trovare prodotti da 100 euro che “sembra” abbiano lo stesso nome dei prodotti da 400 euro.

processore pc intel

La differenza sta nell’età del processore, ed è sempre bene scegliere un prodotto più nuovo, che ha certamente subito delle modifiche sostanziali in meglio. Di solito si evitano i prodotti appena usciti, perché eccessivamente costosi; è meglio rivolgersi ai prodotti giovani, che abbiano al massimo un anno, come ad esempio l’Intel Core i7 4790K.

Se no vi importa di spendere, prendete l’ultimissimo modello, tipo l’Intel Core i7 5930k, edizione Extreme, con prezzi che possono superare i 600 euro.

Considerate comunque che per un processore core i5 di ultimissima generazione bastano tranquillamente 400 euro per l’acquisto, senza modificare in modo tanto sostanziale l’esperienza di gioco rispetto ai modelli precedenti. Intel produce anche dei processori di fascia bassa, chiamati Core i3, che però generalmente sono ritenuti non sufficienti per il gamer più esperto; se volete contenere efficacemente i costi, rivolgetevi a questi modelli, ma certamente rinuncerete a prestazioni eccezionali.

La longevità di un computer

Quando si assembla un PC Desktop di solito si valuta anche la sua longevità: per quanto tempo sarà possibile utilizzarlo senza dover upgradare alcune delle sue componenti interne.

Chiaramente si tratta anche di una questione economica, e a lungo termine: se si ha oggi a disposizione un budget limitato, è forse probabile che lo stesso avverrà fra un paio di anni. Conviene quindi scegliere un giusto compromesso tra prodotti di buona qualità, magari non di ultimissima generazione, in modo da contenere il costo totale del computer. Se invece il budget è illimitato, si possono acquistare tutti i prodotti top di gamma, sicuri che la macchina che si assemblerà potrà permetterci di giocare per alcuni anni, senza bisogno di modifica alcuna. Spesso conviene spendere di più per il processore e la scheda madre, cercando di risparmiare in altri ambiti, come ad esempio scegliendo una scheda video dello scorso anno, senza togliersi la possibilità di giocare qualsiasi titolo con il massimo delle prestazioni.

La scheda madre

scheda madre quale scegliere

La scheda madre viene spesso paragonata al sistema nervoso del computer: ad essa si connettono tutte le periferiche, in modo da farle funzionare e da farle comunicare tra loro.

Ne esistono di diverse dimensioni, la scelta dipende dal case che avete o che volete comprare. Per un Pc su cui giocare è importante avere a disposizione la massima quantità possibile di slot e prese varie, quindi conviene partire da un case di dimensioni regolari e quindi da una scheda madre della misura maggiore.

Se siete costretti ad utilizzare un case minitower o uno da scrivania, allora ricordatevi che la motherboard da scegliere dovrà essere piccola, o rischiate di non perla inserire all’interno del PC.

Le aziende che producono motherboard sono molte, e la gran parte immettono sul mercato prodotti di ottima qualità. Si tratta sostanzialmente di ampi circuiti stampati, su cui sono posizionate diverse tipologie di slot, in cui inserire le diverse componenti del pc. Per ogni motherboard è consigliata una marca di processori; tale consiglio è totalmente vincolante, perchè lo slot in cui inserire la CPU varia di forma e dimensione, quindi su una motherboard pensata per un processore AMD non potrà montarne uno Intel e viceversa.

Allo stesso modo si trovano in commercio schede madri perfette per i processori Intel di ultima generazione, non adatte a processori vecchi o con Core i3, per fare un esempio. La scelta del processore quindi vincola la scelta della scheda madre, su qualsiasi sito di prodotti hardware troverete una chiara descrizione dei processori che si possono collegare ad una data motherboard.

Le peculiarità di una motherboard

Il costo delle schede madri non è in genere eccessivo, ma sul mercato si possono trovare prodotti da 50 euro e altri che costano dieci volte tanto. La verità di solito sta nel mezzo, anche se molto dipende dalle esigenze personali.

Una buona scheda madre deve avere una degna quantità di slot di vario tipo, in modo che sia possibile nel tempo upgradare il sistema, aggiungendo ad esempio diversi hard disk o altri banchi di memoria RAM, senza trovarsi senza slot disponibili per la connessione dei componenti.

Oltre a questo è importante che siano presenti molte prese USB, possibilmente 3.0, in modo che il trasferimento dei dati avvenga con la massima rapidità e fluidità possibile. I giocatori utilizzano qualsiasi componente del processore al massimo, necessitano quindi del meglio che si può trovare, anche in fatto di schede madri, o rischiano di avere tutta la migliore attrezzatura disponibile, che viene poi rallentata da una motherboard vecchia o poco performante.

ASROCK - Motherboard X99 Extreme11

Se siete pronti a spendere spendere cifre da capogiro Asus propone Schede molto performanti e di ottima qualità, come ad esempio X99-E WS, che supporta senza problemi i processori i7; anche la ASROCK – Motherboard X99 Extreme11 è un ottimo prodotto di fascia alta, ma ci sono tantissimi prodotti di varie marche. Per risparmiare qualcosa potete anche scegliere prodotti molto meno costosi di quelli nominati, ma è bene fare attenzione alla compatibilità con la RAM DDR4, e con tutti gli altri dispositivi da connettere al PC.

Leggi anche: Come e dove acquistare PC Preassemblati

Connettere le varie parti

scheda madre connettori

L’assemblaggio di un pc per il gaming deve tenere conto di tante diverse particolarità, condivise con tutti i pc per vari usi. Dopo aver acquistato CPU e Motherboard è importante scegliere anche tutti gli altri componenti con giudizio, per evitare di trovarsi con oggetti di bassa qualità o on compatibili tra loro.

Quindi anche la RAM deve essere la migliore in commercio ed è importante scegliere una Scheda Madre che supporti almeno 8 Gb di Ram, come minimo.

Uno dei componenti fondamentali di un computer per giocatori è la scheda video, la cui alta qualità permette di giocare in modo fluido e scorrevole, anche con le massime impostazioni disponibili in ogni gioco. Si tratta del pezzo più costoso di tutto il computer, con prezzi che possono superare anche di molto quello del processore.

Esistono diverse tipologie di slot in cui inserire la scheda video, prima dell’acquisto verificate che la scelta sia compatibile con gli slot presenti sulla scheda madre. In commercio si trovano due marche di schede video da giocatori, che tipicamente equipaggiano tutti i pc presenti sul mercato: Nvidia e ATI Radeon.

Si tratta di prodotti di alto livello e di ottima qualità, la scelta tra una marca e l’altra dipende dai gusti personali e anche, perché no, dalle promozioni presenti nel punto vendita in cui si fa l’acquisto.

Leggi anche: Come scegliere la scheda video per un PC da gioco

Le schede video di ultima generazione, i modelli nuovi nuovi, sono costosissime; conviene spesso rivolgersi verso il prodotto che ha già sei o dieci mesi, per poterlo trovare a prezzi irrisori se confrontati con quelli dei prodotti top di gamma. Quando si sceglie la scheda video è sempre importante leggerne le recensioni online e le varie valutazioni, perché sia ATI, sia NVidia producono anche modelli di fascia bassa, pensati per l’ufficio o per pc a basso prezzo, che non hanno prestazioni neppure leggermente vicine a quelle necessarie per giocare in modo accettabile.

Migliorare le prestazioni di un PC

performance pc computer

Spesso capita di sentire di persone che dopo aver provato per la prima volta il loro nuovo PC hanno notato prestazioni limitate, grafica poco fluida, lentezza nel caricamento delle immagini. Questo non deve avvenire con un computer da giocatore, perché prestazioni scarse compromettono completamente l’esperienza di gioco.

Oltre a scheda madre, processore e scheda video, è fondamentale rendere il computer veloce e rapido nella comunicazione tra le varie parti, in modo da evitare il famoso collo di bottiglia: i prodotti top di gamma possono essere rallentati da una scelta incauta effettuata in fase di acquisto.

Un classico problema è dovuto al Disco rigido: è fondamentale che anche l’Hard Disk sia veloce, per permettere al processore di caricare le informazioni necessarie al gioco molto agilmente. Tipicamente oggi si consiglia di utilizzare degli Hard Disk SSD, si tratta di una tecnologia molto particolare, e costosa, che permette di utilizzare i dati immagazzinati con una velocità mai vista prima. Questo tipo di Hard Disk è decisamente costoso, ma è possibile installare un prodotto SSD come Hard Disk secondario, su cui immagazzinare solo i giochi che effettivamente si utilizzano.

In questo modo anche un prodotto da 120 o 240 Gb può essere più che sufficiente; sul disco principale si terrà il sistema operativo del computer e tutti gli altri dati, che non richiedono una grande velocità di utilizzo.

Guarda anche: Accessori da Gaming, cuffie, mouse e tastiere

Oltre all’Hard Disk è importante anche dotare il case di un ottimo sistema di raffreddamento. Oltre che trovare un case in grado di alimentare correttamente tutti i componenti presenti al suo interno, è fondamentale che riesca a raffreddarli in modo corretto, o si rischia che il computer si spenga improvvisamente o che il processore o la scheda video subiscano dei danni causati dal calore.

Tutte le componenti elettriche presenti all’interno di un computer scaldano; se le loro prestazioni sono tirate al massimo, il calore aumenta anche di molto. Si può arrivare in alcuni casi a necessitare del raffreddamento ad acqua, o di ventole supplementari.

Verificate sempre la temperatura interna al case, con appositi programmi, in modo da intervenire non appena si notano picchi di temperature molto elevati. Anche mantenere il case e tutte le componeti interne privi di polvere può aiutare a migliorare le prestazioni generali di un Computer.

Come sapere se i pezzi scelti sono compatibili?

Un metodo per poter procedere con la configurazione fai da te è quello di provare ad assemblare il PC tramite siti come pcpartpicker.com, dove partendo dalla scelta del processore e scheda madre ci verranno mostrati solo i componenti compatibili che possiamo comprare. In questo modo potremo capire in anteprima se la nostra configurazione e budget rientrano in un caso di concreto utilizzo.

Matteo Hsia