AccessoriConsigli Acquisti Online

Quale video proiettore comprare?

Arrivato il momento di comprare un video proiettore da mettere in casa o per un utilizzo più professionale? Allora ecco alcune cose da valutare e possibili modelli da tenere in considerazione.

video proiettore quale comprare scegliere
Visite

Con lo sviluppo sempre più celere delle nuove tecnologie, i prezzi e le dimensioni dei video proiettori sono scesi drasticamente rispetto agli anni passati, durante i quali venivano considerati dei dispositivi accessibili solo ad una ristretta cerchia di clienti, che disponevano di denaro ma soprattutto di grande spazio dove collocarli.

Un video proiettore presenta diversi vantaggi in più rispetto ad un normale televisore, in primis quello di offrire una vera e propria visione cinematografica, poichè lo schermo risulta decisamente più grande.

In più consente di mostrare le proprie presentazioni ad un vasto pubblico di persone in maniera chiara e suggestiva.

Differenze tra Video Proiettore e Televisore

Ciò che differenzia maggiormente un televisore da un video proiettore è la sorgente luce: nel primo è infatti diretta, mentre il secondo proietta le immagini su un telo o una parete e la luce viene riflessa insieme ad altre fonti luminose nella stanza.
Inoltre il video proiettore, a differenza di una TV, è il più delle volte sprovvisto di impianto audio.

Requisiti Principali di un Video Proiettore

Prima di acquistare un video proiettore, bisogna valutare alcuni aspetti fondamentali, grazie ai quali sarà possibile scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze:

  • Luminosità della stanza e dell’apparecchio: per ottenere il massimo delle performance di un video proiettore, la camera deve essere più buia possibile.
    La luminosità o intensità luminosa dei video proiettori viene calcolata in Ansi Lumen, parametro secondo il quale la luce viene riprodotta sulle superfici.
    La grandezza dell’ambiente/delle immagini proiettate e la sua luminosità vanno dunque di pari passo, poichè più il primo è grande, più potente dovrà essere l’intensità luminosa, che a sua volta diminuisce con il crescere della distanza;
  • Area di proiezione/dimensioni della stanza: per acquistare un video proiettore è bene che la parete sia abbastanza grande da poter installare uno schermo di almeno cento pollici e con una distanza minima di tre-cinque metri;
  • Fili e cablaggio: del video proiettore bisogna innanzitutto sapere che verrà collocato alle spalle degli spettatori, pertanto le sorgenti elettriche dovranno trovarsi lì, diversamente sarà necessario utilizzare cavi elettrici lunghi e creare una rete intricata che potrebbe ostacolare il passaggio.
    Per far sì che le proiezioni siano ben udibili da tutti gli angoli della stanza, serve inoltre abbinare un impianto audio di buona qualità e meno che l’apparecchio non ne sia provvisto;
  • Tecnologia LCD/DLP: esistono video proiettori in LCD (acronimo di Liquid Crystal Play) e DLP (Digital Light Processing).
    Gli LCD sono basati su un prisma cubico trifacciale e su ogni faccia viene montato un pannello a cristalli liquidi di colori differenti, rispettivamente rosso, verde e blu.
    Il prisma è dunque essenziale per ricomporre i fasci di luce provenienti dai singoli pannelli in un unico raggio.
    I dispositivi dotati di tecnologia DLP hanno invece un chip ottico chiamato DMD, il quale è formato da pixel o micro specchi che oscillando riflettono la luce emanata dalla lampada del proiettore.
    Quest’ultima si unisce poi ad un altro fascio di luce prodotto dal chip DMD e ad una ruota cromatica che girando colora le immagini ad hoc per renderle perfettamente visibili.
    Se si desidera avere maggiore intensità di saturazione dei colori e della luce, è consigliata la tecnologia LCD, mentre quella DLP è indicata per ottenere una differenza più nitida tra bianco e nero ed un contrasto di colore più consistente;
  • Durata della lampada: per evitare di spendere cifre esorbitanti, prendere in considerazione solo i modelli di video proiettore dalle quattromila ore in su, che possono garantire lunga durata nel tempo (questa è naturalmente commisurata alla frequenza dell’utilizzo).

Video Proiettore per Uso Domestico e Business

In base all’utilizzo del video proiettore, bisogna prestare attenzione ad alcune caratteristiche durante la fase di scelta.

La prima distinzione è l’utilizzo domestico o l’utilizzo lavorativo.

Utilizzo Domestico

Per avere un impianto Home Cinema di tutto rispetto all’interno del proprio salotto, è consigliato l’acquisto di un video proiettore in formato 16:9, in quanto la stragrande maggioranza dei film è disponibile nel suddetto formato.

Se il dispositivo sarà in Full HD (1920×1080 pixel) o in 4K (3840 x 2160 pixel), si potrà godere di un ottimo spettacolo.

I migliori modelli in Full HD sono inoltre dotati della tecnologia Upscaling 4K, grazie alla quale è possibile visualizzare i contenuti in 4K.

Se si desidera la proiezione di immagini fluide anche durante le scene più movimentate, è bene accertarsi della presenza della Frame Interpolation, ossia il calcolo dell’immagine tra il 2D e il 3D.

Qualora si volesse beneficiare della visione di filmati in Blu Ray e HD, controllare che sul prodotto scelto sia presente un collegamento DVI compatibile con HDCP o una porta HDMI.

Per quanto riguarda invece la riproduzione fedele di sequenze e colori, un buon video proiettore deve avere un rapporto di contrasto minimo di 10.000:1.

Un altro aspetto importante da considerare è la luminosità del proprio salotto: se si può oscurare perfettamente, sarà sufficiente un’intensità luminosa di 1500 Ansi Lumen, altrimenti ne servirà una di almeno 3.000 Ansi Lumen.

Ma un’esperienza Home Cinema non può definirsi tale senza un impianto audio ad hoc dotato di Dolby Digital.
Al fine di garantire una buona esperienza audio in ambiente domestico privo di rumori estranei, il video proiettore non dovrebbe generare suoni che vadano oltre i 30 dB.

Utilizzo Business

Nel caso di utilizzo business, vi sono video proiettori progettati per essere fissati al soffitto oppure trasportati/appoggiati su una superficie piana.

Questi ultimi, per consentire proiezioni in qualunque luogo, è importante che siano provvisti di altoparlanti integrati e che non superino il peso di tre Kg.

Qualora l’intensità audio non fosse sufficiente, è possibile ricorrere all’uso di altoparlanti esterni collegabili ad un PC portatile tramite presa jack da 3.5 mm o Bluetooth.

Se nell’apparecchio si trovano porte USB o SD, sarà possibile effettuare presentazioni con una chiavetta USB senza l’ausilio del computer.

Per usufruire della massima flessibilità, è consigliato l’acquisto di un video proiettore con connessione wireless.
Per quanto riguarda la luminosità, meglio puntare su un prodotto di almeno 3.000 Ansi Lumen, in quanto spesso e volentieri gli ambienti di lavoro sono molto illuminati.

La risoluzione WXGA (1.280 x 800 Pixel) permetterà inoltre una visualizzazione di grafici, tabelle Excel e scritte in maniera ottimale, specialmente da parte dei possessori di notebook con il widescreen.

I Migliori Modelli di Video Proiettore

Qui sotto vengono indicati i modelli migliori di video proiettore attualmente disponibili sul mercato con le rispettive caratteristiche tecniche.

Optoma EH416

B01H0O7ZU6Optoma EH416 Videoproiettore

Video proiettore per utilizzi professionali Full HD 1080 p e con intensità luminosa pari a 4200 Ansi Lumen.
Questo modello, grazie alle sue dimensioni ridotte (31,4×22,4×11,4 cm) e al suo peso contenuto di soli 2,9 kg, può essere sia trasportato che fissato al soffitto tramite appositi ganci.

La tecnologia Brilliant Color e l’elevato contrasto permettono di trasmettere colori decisamente naturali, mentre con il vasto assortimento di zoom, la correzione trapezoidale Keystone e lo spostamento verticale dell’obiettivo, permettono un’installazione perfetta del dispositivo.

L’Optoma EH416 è inoltre dotato di un set di comandi RS232 per un comodo monitoraggio da remoto e con il software RoomView è possibile gestire fino a 250 dispositivi in contemporeanea da qualunque PC.
Questo video proiettore è collegabile al proprio lettore Blue Ray o computer portatile tramite la porta HDMI.

BenQ MX631ST

B0116IQGXEBenQ MX631ST Videoproiettore

Video proiettore studiato per utilizzo domestico dotato di porta HDMI.
La risoluzione delle immagini di 1024×768 pixel consente di guardare i film in modo piacevole da una distanza di 3 metri.

Ha un peso di soli 2,6 Kg e le dimensioni di 28,7×23,3×11,4 cm lo rendolo collocabile e trasportabile ovunque.
Se si desidera appenderlo al soffitto è necessario acquistare delle apposite staffe vendute separatamente.
In più questo dispositivo è dotato di altoparlanti incorporati (hanno un’emissione acustica di 30 dB), telecomando, spegnimento automatico, scheda di garanzia e Kensington lock per assicurarlo al tavolo.

La lampada ha una durata di quattromila ore.

Epson EH-TW7300

B01JD039NMEpson EH-TW7300 Videoproiettore

Modello particolarmente indicato a chi desidera avere un Home Cinema di alto livello, poichè dotato di FULL HD con supporto HDR e UHB BD più tecnologia 4K Enhancement.

La risoluzione massima è di 1920 x 1080 pixel, il contrasto pari a 160000:1, mentre l’intensità luminosa è di 2300 Ansi Lumen.

Grazie alle tecnologie Detail Enhancement e Frame Interpolation verranno trasmesse alla perfezione anche le scene più movimentate.

La lampada garantisce fino a cinquemila ore in modalità Economy.

È provvisto di due porte HDMI più una USB e tutte le funzioni ottiche sono completamente motorizzate;

Acer H6517ST

B00TTNQHUQAcer H6517ST Proiettore, Risoluzione 1080P, Connessione VGA/HDMI, Luminosità 3.000 ANSI, Contrasto 10.000:1, Bianco

Modello di video proiettore in colore bianco DLP con risoluzione 1080p Full HD, contrasto 10.000:1, luminosità 3000 Ansi Lumen e connessioni HDMI e VGA.

La lampada interna ha una durata di diecimila ore.

Le dimensioni sono di 31,4 x 22,3 x 9,3 cm e ha un peso di soli 2,5 Kg.

Questo prodotto consente di guardare i film in scala elevata fino a 762 cm o 300 pollici e garantisce un’eccellente luminosità anche quando si attiva la funzione di risparmio energetico.

Bisogna però far presente che quando viene attivato il 3D la luminosità dimezza la sua intensità.
Per calcolare le giuste distanze di collocazione del prodotto, è inoltre possibile consultare la sezione dedicata sul sito della casa produttrice.

Poichè sprovvisto di uscita audio, sono necessari degli altoparlanti esterni o un collegamento alla Playstation/PC.

All’interno della confezione vi sono: un proiettore, un telecomando con rispettiva batteria, un cavo di alimentazione, un cavo VGA, guida di avvio veloce, una custodia per il trasporto, il CD-ROM con guida utente e una carta sicurezza.

YABER 4000

B07MJ6MJYJVideoproiettore, YABER 4000 Lumen Led Proiettore Hd Supporto 1080P, 200″ Display Home Cinema, Videoproiettore Full Hd Per Iphone, Smartphone Android, PC, Con Tv/Av/Vga/Usb/Hdmi(Tre anni di garanzia)

Modello di mini video proiettore ad alta luminosità di 4000 Ansi Lumen e tecnologia Super Color, full HD con supporto da 1080 pixel e contrasto pari a 4000:1.

È adatto sia agli usi domestici che professionali.

La lampada interna è una delle più attuali, ha una durata minima di 55000 ore (oltre dieci anni di proiezioni garantite) ed è in grado, grazie alla tecnologia Smart Eco Care, di garantire un risparmio energetico fino al 70%.
Questo dispositivo consente di proiettare immagini da 1,5 a 5,5 metri di distanza, ma per una visione ottimale si raccomanda il posizionamento a 3 metri, poichè questo spazio fa godere di uno schermo di cento pollici con alta luminosità.

La risoluzione di partenza è di 1280 pixel per garantirne una quattro volte superiore rispetto ai modelli simili, mentre l’audio stereo Hi-Fi incorporato con doppi altoparlanti, SRS Sound System e driver da 3W e 4Ohm cadauno fa sì che non sia necessario il supporto di casse esterne.

Nella confezione sono inclusi: un video proiettore (ha un peso di 3,86 kg e dimensioni pari a 30,5 x 11,5 x 23,5 cm), un telecomando, un cavo di alimentazione, una guida utente, un cap di protezione della lente, un cavo HDMI, un cavo VGA, un cavo AV 2 in uno, un panno in microfibra per la pulizia/manutenzione della lente e un cavo AV 3 in 3.

Matteo Hsia