Guide Consigli

Come Svuotare la Cache DNS su Windows

Una cosa che potremo fare quando internet non funziona o pensiamo che un sito non sia raggiungibile per colpa dei DNS è quello di cancellare la cache.

come cancellare cache dns
297Visite

Oggi vediamo come svuotare la cache dei DNS su Windows e perchè ci potrebbe tornare utile farlo al verificarsi di alcuni problemi con la connessione internet.

Cosa sono e perchè svuotare i DNS

L’acronimo di DNS è Sistema dei Nomi di Dominio e sui nostri computer è il metodo in cui vengono tradotti i vari indirizzi IP nel nome dei siti.

Per fare un esempio pratico se vogliamo raggiungere google.com potremo farlo scrivendo nella barra degli indirizzi 216.58.209.46. Vi potete rendere conto che ricordarci un un indirizzo web con i numero è quasi impossibile e per questo i DNS vanno a tradurre l’indirizzo IP nel nome del dominio vero e proprio.

Perchè cancellare la cache DNS?

Se abbiamo capito cosa sono i DNS, vediamo perchè nel corso del tempo dovremo cancellarli.

Potrebbe succedere che durante il tempo i DNS cambino e di conseguenza il sito non si vedrà più. Come per i siti internet anche in DNS vengono memorizzati in una memoria cache. Se questa memoria cache non viene svuotata non potremo raggiungere il sito che ha cambiato i propri DNS.

Come svuotare la cache DNS su Windows

Arriviamo quindi al dunque e vediamo i passaggi per poter cancellare i DNS su Windows:

  1. Dal campo cerca di Windows 10 o da Start -> Esegui su versioni precedenti andiamo a scrivere cmd e battiamo Invio per avviare il Prompt dei comandi
  2. Una volta dentro alla schermata dei Prompt dei comandi andiamo a scrivere o copiamo ed incolliamo  ipconfig /flushdns e battiamo invio
    come cancellare cache dns
  3. Aspettiamo che venga eseguito il comando e riproviamo a raggiungere il sito che non si riusciva a vedere.

Matteo Hsia