Accessori

AirDog: il drone speciale per riprendere momenti estremi con la GoPro

actioncameradrone
Visite

La mania dei Droni volanti continua a dilagare e l’ultima dimostrazione è AirDog, un progetto presente su KickStarter molto interessante dedicato a chi pratica sport estremi e vuole immortalare i momenti più belli.

Dopo aver visto il possibile scenario delle consegne con i droni oggi vediamo cosa è possibile fare con AirDog e la particolarità del progetto.

Come prima cosa a differenza degli altri droni, gli sviluppatori di AirDog hanno pensato di non utilizzare uno smartphone per pilotare il drone visto che quest’ultimo risulta essere scomodo per chi pratica sport.

Per ovviare il problema è stato creato AirLeash, un “braccialetto da polso” in grado di pilotare il drone. Quello che dovremo fare sarà impostare la distanza da mantenere e AirDog ci seguirà fedelmente come un cane.

Video di come e quando potrebbe essere utilizzato AirDog

airdogsdronespeciale

Gli sviluppatori di AirDog stanno continuando a lavorare sul progetto in modo da rendere compatibile il drone a più sport estremi. Infatti per questo AirDog è in grado di volare a quote più alte e di svolgere alcune azioni predefinite che possono ritornare utili in molti sport estremi.

Quanto dura la batteria? La durata della batteria viene dichiarata dai 10 ai 20 minuti a seconda della velocità.

Quanto costa Airdog? Il costo per averlo in anteprima è di circa 1000 dollari.

Come avvengono le registrazioni in volo? Sulla pagina dedicata è possibile sapere che Airdog è già in grado di utilizzare la Action Cam GoPro. Quale action camera migliore per questo genere di lavoro?

actioncamgoprodrone

Posso comandarlo comunque con uno smartphone android o un iPhone? Certo che sì, Airdog può essere pilotato anche come un “semplice drone”…

Airdog è stato costruito con materiali resistenti ed il peso con la batteria è di 1.8 Kg. Le caratteristiche di volo prevedono una velocità massima di 40 miglia (software limitato), una resistenza al vento fino a 20 nodi e di volare fino a 3000 metri sul livello del mare.

Le informazioni sul progetto sono davvero moltissime e per chi volesse approfondire l’argomento potendo vedere anche lo stato di avanzamento può visitare la pagina sul sito di Kickstarter.

Matteo Hsia