AccessoriConsigli Acquisti Online

Quale Smartwatch / Fitness Tracker comprare?

Smartwatch e fitness tracker: dispositivi simili, funzioni diverse, scopri come scegliere la migliore soluzione per le tue esigenze.

quale smartwatch fitness tracker comprare
Visite

Tra i dispositivi elettronici di ultima generazione, gli smartwatch e i fitness tracker rappresentano senza alcun dubbio la più grande novità in termini di innovazione tecnologica. Simili nella forma e nella struttura, smartwatch e fitness tracker si distinguono prevalentemente per le funzioni ospitate in uno e nell’altro apparecchio.

Per quanto riguarda gli smartwatch, i dispositivi in questione sono nati inizialmente come orologi digitali, dunque dotati di tutte le peculiarità tipiche di un prodotto da orologeria, seppur perfezionati dalla presenza di un vero e proprio sistema operativo. Di fatto, gli smartwatch non sono altro che apparecchi smart a tutti gli effetti: essi sono in grado di navigare sul web, effettuare chiamate, visualizzare immagini e file multimediali, riprodurre file sonori e via dicendo.  A tutto ciò va aggiunta la possibilità di fare affidamento sulle applicazioni di recente concezione, soprattutto quelle realizzate appositamente per il monitoraggio costante delle condizioni di salute dell’indossatore.

I fitness tracker, invece, sono solo apparentemente simili agli smartwatch, ma a differenza di questi ultimi sono indirizzati ai soli utenti che intendono farne uso in ambito sportivo. In linea generale, infatti, i fitness tracker non consentono di navigare sul web, ma sono caratterizzati pur sempre dalla presenza di un ottimo apporto tecnologico: al loro interno trovano spazio tutte quelle applicazioni demandate all’analisi dei dati fisici e fisiologici dell’utente, fornendo allo sportivo informazioni dettagliate a proposito della propria condizione. È principalmente questa la differenza esistente tra i due dispositivi in questione, poiché anche i fitness tracker consentono di ricevere chiamate e messaggi dalle applicazioni di messaggistica. Tuttavia, per comprendere appieno quali sono i fattori che distinguono maggiormente i due apparecchi è necessario analizzarne i vari aspetti più nel dettaglio. Partiamo proprio dagli smartwatch.

Smartwatch: generalità e caratteristiche principali

Gli smartwatch rappresentano l’evoluzione più moderna dell’orologio. Il nome stesso ne è la prova, traducibile in “orologio intelligente”. Perché gli smartwatch, in fin dei conti, sono realmente intelligenti: grazie alla presenza di un sistema operativo, variabile da modello a modello e da un marchio all’altro, gli orologi intelligenti sono in grado di espletare tutte quelle funzioni tipicamente accessibili da uno smartphone e da un tablet, seppur con qualche piccola differenza.

Bisogna sempre tener conto che si tratta pur sempre di orologi, caratterizzati da dimensioni notevolmente ridotte rispetto ad altri dispositivi elettronici, ma ciò non coincide con una perdita dell’efficienza e della funzionalità. Anzi. Proprio per via della necessità di garantire un’elevata efficienza tecnologica, il tutto in misure contenute, gli studi ingegneristici alla base della creazione di tali apparecchi hanno dovuto affrontare una sfida immane, vale a dire concepire una struttura di piccole dimensioni ma in grado di esprimere grandi potenzialità sul piano digitale.

Il risultato è stato incredibile: gli smartwatch moderni sono capaci di navigare in rete, effettuare ricerche attraverso i comandi vocali, riprodurre file multimediali di vario tipo, senza tralasciare la possibilità di chiamare, messaggiare e tenersi in contatto con i propri conoscenti attraverso i servizi di messaggistica istantanea. Per quanto riguarda la composizione, la struttura e i materiali, gli smartwatch presentano una grande variabilità. Anche in questo caso il design degli orologi digitali può distinguersi notevolmente in base al marchio produttore. Tuttavia, è comunque possibile mettere in evidenza alcune delle caratteristiche generiche degli smartwatch.

I dispositivi in questione sono composti sostanzialmente da due parti differenti, vale a dire il quadrante e il cinturino. Il primo dei due, oltre a disporre della funzione touch (o multitouch) per l’uso tattile, può presentare una grandezza variabile a seconda delle dimensioni generali dell’apparecchio. Il secondo, invece, rappresenta l’elemento più personalizzabile degli smartwatch: al di là del quadrante, solitamente realizzato in vetro con una scocca in acciaio o alluminio, il cinturino può essere concepito in plastica, silicone, acciaio, tessuto, tela e via dicendo, garantendo quindi un notevole tocco di stile all’indossatore. Sono dunque questi gli aspetti più rilevanti degli smartwatch: grandi possibilità di personalizzazione digitale (installazione di applicazioni, navigazione online, multimedialità ecc…) ed estetica.

Fitness tracker: gli orologi perfetti per lo sportivo

Veniamo ora a delineare le caratteristiche principali relative ai fitness tracker. Per definizione, i fitness tracker non sono altro che dispositivi da polso in grado di tenere sotto controllo le funzioni fisiologiche dell’indossatore: è il caso del controllo del battito cardiaco, delle prestazioni sportive (con relativi dati), dell’esercizio fisico svolto durante la giornata o in un arco di tempo variabile. Alla base del funzionamento dei fitness tracker troviamo un sistema operativo decisamente differente rispetto a quello ospitato all’interno dei classici smartwatch.

Questi ultimi, infatti, dovendo soddisfare esigenze diverse, soprattutto legate alla telefonia e alla multimedialità, presentano una maggiore complessità sul piano del funzionamento generale. Tuttavia, i fitness tracker sono incredibilmente più prestanti in ottica di prestazioni sportive (sono pur sempre progettati per questo): la loro particolarità è data dal fatto che possono tenere sotto controllo un enorme quantità di dati e valori legati all’attività fisica, fornendo analisi assai più approfondite se paragonate a quelle degli smartwatch.

Tra le altre peculiarità dei fitness tracker bisogna sottolineare come i dispositivi in questione siano adatti in tutto e per tutto all’esercizio fisico: nella maggior parte dei casi (ma tale fattore può variare da marchio a marchio), la struttura e il design dei fitness tracker consentono un uso particolarmente diversificato, permettendo all’indossatore di sfoggiare il dispositivo a fronte di una vasta gamma di attività sportive. Oltre all’atletica leggera, in cui un apparecchio simile risulta fondamentale per l’analisi delle prestazioni e degli esercizi svolti (corsa lenta, corsa veloce ecc…), i fitness tracker sono ideali anche per l’uso in sport che comportano, ad esempio, l’immersione in piscina (nuoto e pallanuoto) o in acqua di fiume, mare o lago (canottaggio, immersioni subacquee ecc…).

A voler trovare una debolezza, tali dispositivi presentano una scarsa variabilità dal punto di vista estetico: essendo indirizzati ad un utilizzo prevalentemente sportivo, la tendenza è quella di realizzare fitness tracker dalla forma ergonomica e con materiali leggeri. Il silicone ne è un esempio perfetto, come si può denotare osservando la sua capacità di adattarsi con grande facilità al polso di qualsiasi indossatore.

Smartwatch e fitness tracker. Guida alle differenze

Dopo aver descritto in linea generale quelle che sono le caratteristiche dei due dispositivi, vale la pena delineare più nel dettaglio le differenze emergenti da un confronto sul piano funzionale ed estetico. In primo luogo, gli smartwatch si distinguono dai fitness tracker per una maggior cura estetica: nati come apparecchi sostitutivi degli orologi classici, i modelli digitali ne rispecchiano in tutto e per tutto la forma e la struttura, con quadranti touch in vetro e cinturini eleganti o sportivi. In poche parole, gli smartwatch non sono altro che orologi in grado di… navigare online.

Decisamente diverso il discorso dei fitness tracker. Per quanto anch’essi vengano collocati al polso, allacciati tramite cinturino a fibbia o a incastro, le peculiarità estetiche sono lasciate da parte per garantire la massima comodità possibile.

A differenza degli smartwatch, i fitness tracker puntano infatti a soddisfare tutte le esigenze che contraddistinguono l’attività fisica di uno sportivo: durante una prestazione, l’atleta ha bisogno di muoversi con agilità e comfort, senza dover preoccuparsi dell’estetica del dispositivo al suo polso. Dal punto di vista estetico sono dunque queste le differenze più evidenti, la precisione e la cura del particolare negli smartwatch e la praticità e l’ergonomia dei fitness tracker.

Ma è sul piano delle funzionalità che si riscontrano le differenze più evidenti. Come già anticipato nella descrizione generale dei dispositivi, entrambi gli apparecchi vantano la presenza di un sistema operativo finalizzato all’esercizio delle varie funzioni digitali. Ed è proprio qui che si possono riscontrare i tratti caratteristici di uno e dell’altro dispositivo. Il sistema operativo degli smartwatch è progettato sulla falsariga di quello di smartphone e tablet, ed è per questo motivo che si dimostra graficamente più curato rispetto a quello dei fitness tracker.

Questi ultimi, infatti, vantano un sistema certamente prestante, ma pur sempre finalizzato alla raccolta di dati. La cura dell’informatica degli smartwatch si traduce in un eccezionale apparato grafico, con i dispositivi che sono in grado di mostrare una definizione eccezionale anche a fronte di schermi di dimensioni ridotte. Il sistema operativo dei fitness tracker, invece, è orientato in maniera pressoché totale nell’elaborazione dei dati dell’esercizio fisico (oltre che alla possibilità di inviare SMS ed effettuare/ricevere chiamate), curandosi solo parzialmente della grafica.

La scelta del dispositivo più adatto alle proprie esigenze

Alla luce di quanto enunciato sinora, dalla descrizione dettagliata dei dispositivi all’elenco generale delle differenze, è dunque possibile dare maggiori delucidazioni a proposito dell’eventuale scelta di uno dei due apparecchi.

Quale dispositivo comprare? Cosa aspettarsi da uno smartwatch? E perché doversi affidare a un fitness tracker?

Per rispondere a questo domande è necessario fare il punto della situazione, tenendo conto delle caratteristiche di entrambi gli apparecchi. Abbiamo visto come gli smartwatch presentino una moltitudine di funzionalità che li rendono perfetti per un uso ampio e vario, non necessariamente legato all’ambito sportivo.

Di contro, i fitness tracker ospitano tutta una serie di funzioni inerenti all’attività fisica e allo sport, con un livello di precisione e affidabilità superiore rispetto a quello degli smartwatch. Per scegliere il modello ideale e adatto alle proprie esigenze sarà necessario porre a sé stessi alcune domande fondamentali: che uso intendo fare del dispositivo? Quali sono i bisogni che devo soddisfare, acquistando l’uno o l’altro?

Partendo nuovamente dagli smartwatch, gli orologi digitali risulteranno perfetti per gli amanti dello stile e dell’estetica, nonché per coloro che seguono le tendenze più recenti dal punto di vista della moda e del lifestyle. Gli smartwatch sono stati progettati appositamente non soltanto per l’utilizzo delle funzioni digitali, certamente pratiche e innovative, ma anche per contraddistinguersi quali oggetti e accessori da integrare al proprio outfit. Ma dispositivi di questo tipo restano pur sempre utilissimi ai fini lavorativi: al giorno d’oggi, infatti, gran parte degli smartwatch consente di ricevere ed effettuare chiamate da svolgere direttamente tramite l’orologio, sfruttando le cuffie come auricolari per parlare tranquillamente con il proprio interlocutore.

E i fitness tracker? A chi saranno indirizzati gli apparecchi di tale tipologia? Ovviamente, per gli sportivi praticanti qualsiasi attività che richieda l’analisi dei tempi e delle prestazioni. I fitness tracker si riveleranno dei preziosi alleati per gli atleti che ne faranno uso: essi potranno misurare l’altimetria dei terreni o la profondità delle acque in cui si immerge, e terranno conto dei battiti cardiaci, delle calorie perse durante l’attività fisica e di tutti gli altri dati inerenti all’esercizio muscolare.

I migliori smartwatch presenti su Amazon

Dopo un lungo apparato descrittivo, funzionale a fornire maggiori delucidazioni a proposito dell’ambito preso in considerazione, è giunto il momento di passare all’analisi di cinque dispositivi differenti appartenenti alle due categorie esaminate, gli smartwatch e i fitness tracker. Andiamo alla scoperta dei cinque migliori modelli di smartwatch presenti su Amazon.

Garmin Vivoactive 3

B07CR8NBQBGarmin Vivoactive 3 Music Smartwatch GPS con Profili Sport, Sensore Cardio, Musica Integrata e Pagamento Contactless, Nero

Garmin Vivoactive 3, lo smartwatch Garmin dotato di funzione cardio al polso, schermo touch e sistema di pagamento contactless. Il modello Vivoactive presenta uno schermo facilmente visibile anche al sole, con schermate personalizzate, notifiche smart, monitoraggio dello stato di forma e creazione di profili sport ad hoc.

Samsung Gear S3 Frontier

B01MQJELA1Samsung Gear S3 Frontier Smartwatch, GPS, IP68, Nero/Grigio [Versione Italiana]

Samsung Gear S3 Frontier, dotato di certificazione IP68 (resistenza all’intrusione di particelle liquide e solide), memoria da 4 GB e processore dual core. Particolarmente prestante dal punto di vista della connettività e dei sensori, con la presenza del giroscopio, del barometro, dell’accelerometro e del cardiofrequenzimetro.

Amazfit Bip Xiaomi Sports

B07NVSC9JWAmazfit Bip Xiaomi Sports Smartwatch – Orologio sportivo GPS | Monitoraggio attività | Cardiofrequenzimetro | Esercizio di fitness | Orologio sportivo (versione internazionale) Nero

Amazfit Bip Xiaomi Sports, con funzione di monitoraggio del sonno, notifiche smart, GPS + Glonass e mappe particolarmente dettaglkiate. L’Amazfit ospita anche un sensore di frequenza cardiaca ottica, un barometro e la bussola. Un grande vantaggio è dato dalla leggerezza (32 grammi) e dalla durata della batteria (sino a 45 giorni).

Huawei Watch 2

B06XBLS9B4Huawei Watch 2 Smartwatch, 4 GB ROM, Android Wear, Bluetooth, Wifi, Monitoraggio della frequenza cardiaca, schermo da 390 x 390 pixel, GPS + Glonass, Nero (Carbon Black)

Huawei Watch 2, ospitante l’ottimo sistema operativo Android Wear 2.0 con connettività 4G LTE. Oltre alla presenza dei sensori canonici (accelerometro, barometro ecc…) il Huawei Watch 2 presenta un pratico sensore di luminosità ambientale, a cui si aggiunge il rilevatore della frequenza cardiaca e il sensore GNSS.

Huawei Watch GT

B07H4Y9PG7Huawei Watch GT Orologio da Polso con Monitoraggio della Frequenza Cardiaca e Notifiche Intelligenti, fino a 2 Settimane di Durata della Batteria, Nero

Huawei Watch GT, con tripla tecnologia GPS (GPS, Glonass e Galileo) e rilevazione dell’altitudine con mappatura in 3D. Da lodare la connettività e la durata della batteria, nonché il sensore ottico per la rilevazione del battito cardiaco e gli altri sistemi per l’analisi delle condizioni atmosferiche dell’ambiente.

I migliori fitness tracker presenti su Amazon

Passiamo ora alla descrizione dei cinque migliori modelli di fitness tracker presenti su Amazon.

Xiaomi Mi Band 3

B07G7MBP49Xiaomi Mi Band 3 – Activity tracker con monitoraggio della frequenza cardiaca [Versione EU], display touch OLED da 0,78″

Xiaomi Mi Band 3, con display OLED e batteria in grado di durare sino a 20 giorni senza ricarica. Il Mi Band 3 vanta notifiche in tempo reale con vibrazione incorporata, possibilità di ricevere chiamate in entrata e di impostare i vari obiettivi dell’attività sportiva. Ottima l’impermeabilità (max 50 metri), buona la compatibilità con i sistemi operativi Android e iOS. Da sottolineare la presenza dell’applicazione per il monitoraggio del sonno.

Smart-T Fitness Tracker

B07DZ62Q7KFitness Tracker Orologio Fitness Braccialetto Schermo a Colori Cardiofrequenzimetro Polso Contapassi Watch Bracciale Impermeabile IP68 Activity Tracker per iPhone Huawei Android iOS Smartphone

Smart-T Fitness Tracker, con cardiofrequenziometro, contapassi, promemoria per la sedentarietà e controllo 24 ore su 24 della frequenza cardiaca. Lo schermo LCD è impermeabile, con possibilità di regolare la luminosità anche a fronte del sole diretto. Il fitness tracker Smart-T registra anche il ritmo del sonno in maniera pratica ed efficiente.

Willful Fitness Tracker

B07BWGQH3RWillful Orologio Fitness Tracker Smartwatch Android iOS Cardiofrequenzimetro da Polso Smart Watch Uomo Donna Bambini Contapassi Calorie Corsa Sport Impermeabile IP68 per iPhone Samsung Xiaomi Huawei

Willful Fitness Tracker, con GPS condiviso, sensori al polso, contacalorie e contapassi. Il dispositivo Willful monitora in maniera pratica anche la frequenza cardiaca, fornendo notifiche in tempo reale sul display impermeabile. Ottimo il controllo del sonno, l’ideale per stabilire la qualità delle ore di riposo.

YAMAY Fitness Tracker

B07L2SVYS2YAMAY Orologio Fitness Tracker Cardiofrequenzimetro da Polso Smartwatch Android iOS Uomo Donna Bambini Impermeabile IP68 Contapassi Calorie Sport Nuoto Corsa per iPhone Huawei Samsung Xiaomi Phone

YAMAY Fitness Tracker, perfetto per l’analisi delle statistiche raccolte con l’Activity Tracker. Il dispositivo consente una ricarica rapida tramite cavo USB. Esso consente inoltre il collegamento con una vasta gamma di smartphone e tablet, dai Samsung agli iPhone, passando per i dispositivi Huawei, Sony e così via. Ritroviamo il cardiofrequenzimetro, il misuratore di calore e della distanza percorsa, il tutto perfezionato dalla presenza di ben 14 modalità sportive differenti.

LATEC Fitness Tracker

B07KLXC541LATEC Fitness Tracker [Ultima Versione], Schermo a Colori Activity Tracker Smart Bracelet Impermeabile IP68 Pedometro Smartwatch con 14 modalità Esercizio/Monitor Battito Cardiaco/Cronometro

LATEC Fitness Tracker, con luminosità regolabile e schermo LCD. Anche qui troviamo 14 modalità di allenamento, oltre alla possibilità di controllare da remoto la musica riprodotta. Da evidenziare anche il tracciamento automatico della frequenza cardiaca e dell’analisi dei ritmi del sonno. Inotre, il LATEC consente di impostare una notifica qualora si rimanga sedentari per un periodo di tempo prolungato. Ottima l’integrazione con diverse app per la ricezione dei messaggi degli amici in tempo reale.

Matteo Hsia