AccessoriGuide Consigli

Problemi MicroSD Action Cam durante la registrazione dei video e quale comprare per fare i 4K?

Cosa fare e perchè la schedina Micro SD esterna da problemi di scrittura segnalando messaggi di errore in lettura dati.

problemi micro sd action cam 4k
Visite

Proprio in questi giorni mi è successo di avere dei problemi con la mia Action Cam TomTom Bandit in merito alla microSD installata. In pratica il mio problema è stato che la registrazione video si bloccava da sola dopo alcuni minuti dandomi un messaggio che la microSD doveva essere verificata.

Cercando su internet ho potuto constatare che il problema fosse dovuto alla microSD che in questo caso risulta essere una SanDisk Classe 10 (poteva essere anche un’altra marca, il problema sta nella velocità di lettura/scrittura). Per colpa della fretta in negozio ho comprato questo modello già disponibile nel taglio da 32GB, ma informandomi ho potuto capire che questa scelta ed in particolare proprio al modello in grado di arrivare ad una velocità di trasferimento dati di soli 48MB/s non era la soluzioni migliore per la mia action cam in grado di registrare fino ad una risoluzione di 4K.

[AGGIORNAMENTO 2017] Per non sbagliare ecco la mia ultima scelta in fatto di microSD per video fino a 4K:

B06XYT37NKSanDisk Extreme PRO 64GB, microSDXC Classe 10, U3, V30, A1, velocità di lettura fino a 100MB/s
B06XYHN68LSanDisk Extreme PRO 32GB, microSDHC Classe 10, U3, V30, A1, velocità di lettura fino a 100MB/s
B06XYP4BR5SanDisk Extreme PRO 128GB, microSDXC Classe 10, U3, V30, A1, velocità di lettura fino a 100MB/s

Il modello che avevo comprato era in grado di registrare video fino ad una risoluzione in FULL HD e proprio per questo motivo avendo anche provato video in 4K ed in 2K nel tempo molto probabilmente la microSD si è consumata più del dovuto. Infatti andando a vedere sul sito ufficiale viene spiegato e consigliato di comprare modelli di fascia alta ed infatti andando a leggere le caratteristiche tecniche delle microSD consigliate la velocità di lettura risulta essere il doppio specificando in modo esplicito il supporto ai video in 4K e 2K.

Con la continua evoluzione della tecnologia se una volta bastava comprare una microSD classe 10 ed eravamo a posto, ora con la possibilità di registrare video in 4K e 2K dovremo guardare anche la velocità di trasferimento in lettura e scrittura contrassegnate con la sigla MicroSDXC. Ad esempio le MicroSDXC sono in grado di raggiungere velocità due volte superiori al modello che avevo comprato andando a supportare il flusso di dati che un video in 4K può richiedere.

Quale MicroSD ho scelto di comprare per registrare video 2K e 4K?

La scelta poteva essere ancora una SanDisk, ma guardando sul sito ufficiale della TomTom mi veniva consigliato la Lexar High-Performance Scheda MicroSDXC da 64 GB in grado di supportare video fino ad un 4K e addirittura in 3D insieme ad una velocità di trasferimento dati fino a 95 MB/s.

Qui dove comprare la microSD scelta da me:

B012PLTLVK Lexar High-Performance Scheda MicroSDXC da 64 GB, 633x, UHS-I, Adattatore SD Incluso

Con questa microSD in linea teorica si potranno dormire sonni tranquilli, visto che rispetto alla precedente microSD che avevo risulta essere sicuramente una soluzione di livello più alto.

Cosa fare se il problema non è la videocamera che registra video in 4K?

Prima di comprare qualsiasi microSD potrete eseguire alcune operazioni sulla vostra action cam, macchina fotografica o altro dispositivo con cui non riuscite a registrare i video. Un primo dubbio che vi potrebbe venire è che la vostra videocamera registra video solo in FULL HD ed in questo caso una microSD classe 10 di qualsiasi genere dovrebbe essere più che sufficiente. Quindi quello che dovrete fare sarà quello di provare a formattare la microSD tramite il vostro PC utilizzando l’adattatore dedicato se non avete già un lettore di schede incluso, oppure tramite il software del vostro dispositivo che in genere dovrebbe prevedere alcune azioni sulla memoria.

Facendo l’esempio pratico della mia Action Cam TOMTOM Bandit nel menu Impostazioni-> Memoria è possibile trovare la voce Ripara MicroSD oppure Formatta MicroSD.

In caso anche la formattazione non dovesse essere sufficiente ed il problema di video che vengono bloccati dopo alcuni minuti ed eventuali messaggi di errori riguardanti la microSD dovrete provare con l’acquisto e la sostituzione della vecchia memoria perchè la causa potrebbe anche essere un semplice utilizzo intenso durante l’arco di tempo in cui avete registrato i vostri video.

Quindi facendo un riassunto se sulla vostra videocamera, fotocamera reflex o action cam come nel mio caso avete dei problemi di registrazione soprattutto quando andiamo oltre la qualità FULL HD potremo decidere di:

  • Provare a riparare o formattare la memoria micro SD
  • Comprare una nuova microSD adatta per le nostre esigenze.

Tabella velocità microSD Classe 10, UHS-I, UHS-II, SDHC, SDXC

Qui a seguire la tabella con le varie sigle che potremo incontrare quando si dovrà andare a scegliere la prossima microSD esterna:

In pratica il consiglio generale è quello di guardare se fra le specifiche tecniche è presente la risoluzione dei video supportata insieme alla velocità di trasferimento dei dati. In pratica se vogliamo registrare dei video in FULL HD, 2K, 4K o in 3D dovremo puntare almeno ad una microSD UHS-I che superi ampiamente i 50 Mb/s per il trasferimento dei dati. In caso vogliate puntare su una microSD UHS-II, allora andrete sul sicuro sapendo che il costo sarà leggermente superiore. (all’incirca il doppio)

Altre alternative:

B01EAKAW44Toshiba Scheda di Memoria microSDXC 64GB – Exceria – 90MB/s – Classe 10 – UHS-I – U3 + Adattatore
B06XYHN68LSanDisk Extreme PRO 32GB, microSDHC Classe 10, U3, V30, A1, velocità di lettura fino a 100MB/s
B01EAKB3L0Toshiba Exceria Scheda di memoria, microSDHC, 32GB, Classe 10, con adattatore
B06XFHQGB9Samsung MB-MC128GA/EU EVO Plus Scheda MicroSD da 128 GB, UHS-I, Classe U3, fino a 100 MB/s di Lettura, 90 MB/s di Scrittura, Adattatore SD Incluso

Matteo Hsia