Come configurare un’utenza VoIP sul telefono SIP Grandstream Gxp1625
Matteo Hsia
12 aprile 2017

Rinunciare al numero fisso tradizionale e sostituirlo con una numerazione VoIP è una scelta ormai sempre più diffusa, non più solo nelle aziende, ma anche in ambito domestico.

D’altra parte, la cosiddetta telefonia digitale è una tecnologia ormai ampiamente testata, perfettamente stabile e capace di garantire una qualità delle comunicazioni impeccabile. In più, le tariffe applicate dai gestori VoIP sono estremamente convenienti, sia verso le numerazioni fisse che mobili, nazionali e internazionali, in virtù dei minori costi infrastrutturali.

Il boom del VoIP rimane merito della sua grande versatilità: la fonia digitale ha reso possibile lo sviluppo di “centralini virtuali” che permettono di amministrare una moltitudine di interni legati ad un numero collegandosi ad un pannello di controllo online tramite un qualsiasi browser web.
Le numerazioni VoIP e i centralini virtuali hanno rivoluzionato le comunicazioni all’interno di tantissime aziende, rendendo semplice e veloce lo smistamento delle chiamate in ingresso, la registrazione dei messaggi di attesa e l’impostazione degli orari di apertura e di chiusura.

L’unico scoglio relativo all’uso del VoIP rimane la configurazione degli apparecchi telefonici SIP, gli appositi telefoni che permettono di effettuare e di ricevere chiamate attraverso la connessione ADSL.

In questa guida, vogliamo illustrare i semplici passaggi che consentono di configurare la propria utenza VoIP sul Grandstream Gxp1625, uno dei modelli di telefoni SIP più diffusi.

Guida alla configurazione del Grandstream Gxp1625 step per step

Per procedere con la configurazione del nostro telefono Grandstream Gxp1625, occorre, in primis, accertarsi di aver completato tutti gli step preliminari per il passaggio alla fonia VoIP.

In primo luogo, abbiamo bisogno di un contratto per la fornitura della connessione ADSL, solo dati, dal momento che saremo liberi di dismettere la linea telefonica tradizionale. Il consiglio è quello di scegliere un’offerta “flat” ovvero non al consumo, ma che permetta di usufruire di una determinata ampiezza di banda ad un canone fisso.

Quindi, occorre scegliere un provider VoIP, per l’acquisto di una numerazione geografica fissa (ovvero un normale numero fisso dotato di prefisso relativo al luogo di residenza).
Nel nostro esempio, ci riferiamo ai pannelli di controllo di Openvoip, uno dei primi gestori di telefonia digitale nati in Italia e tra quelli che oggi propongono le tariffe più convenienti e i servizi più completi.

Come si articola la configurazione di un apparecchio telefonico Grandstream Gxp1625?

Innanzitutto, occorre collegare il telefono al proprio router, utilizzando l’apposito cavo di rete, e verificare che il cavo dell’alimentazione sia correttamente inserito e collegato alla presa di corrente.

I parametri di cui abbiamo bisogno per la configurazione del telefono SIP sono:

  • l’utenza
  • la password
  • il SIP server

Per reperire questi dati è sufficiente collegarsi al portale del gestore (nel nostro caso, openvoip.it), effettuare il login e, dal pannello di controllo personale, accedere alla voce “Parametri di configurazione”. I dati utili per la configurazione sono quelli evidenziati in colore rosso.

Una volta recuperati i parametri, possiamo accedere al pannello di configurazione del nostro telefono Grandstream Gxp1625, semplicemente digitandone l’indirizzo IP all’interno di un qualsiasi web browser. L’indirizzo IP dell’apparecchio viene visualizzato sul suo display al momento della prima accensione.

Dal pannello di configurazione, si procede come segue:

  1. selezionare la voce “Accounts”, quindi “Account 1” e, nella schermata seguente, “General Settings”;
  2. inserire il parametro relativo al SIP Server nell’apposito campo;
  3. cliccare su “Save”.

A questo punto:

  1. selezionare il menù “Settings”, quindi la voce “General Settings”;
  2. impostare l’opzione “Public Mode” su “Yes”;
  3. cliccare su “Save”;
  4. riavviare il telefono.

Quando la procedura di riavvio è completa, sul display del telefono Grandstream Gxp1625 compare una schermata che richiede l’inserimento del parametro “Username”. Dopo aver digitato il codice relativo alla propria utenza (recuperato in precedenza dal pannello di controllo di openvoip.it), occorre selezionare la voce “More” e, quindi, “Ok”.

Nella schermata seguente, viene richiesto l’ultimo parametro di configurazione, ovvero la password.
Dopo aver digitato anche questo dato, si seleziona ancora una volta la voce “More” e il pulsante “Ok”.

A questo punto, l’apparecchio contatterà il server per stabilirvi una connessione. Se la proceduta è andata a buona fine, sul display del Grandstream Gxp1625 comparirà la parola “Complete”.

A questo punto, l’apparecchio è pronto per cominciare ad effettuare e a ricevere chiamate sfruttando la propria utenza VoIP.