Huawei P8 2017
Matteo Hsia
28 luglio 2017

Huawei P8 2017 si configura come un dispositivo che, pur collocandosi in una fascia di prezzo medio-bassa, possiede delle caratteristiche tecniche più che discrete e un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Dal punto di vista estetico, il dispositivo presenta un design elegante e ricercato, con le cornici laterali in plastica e i pannelli anteriore e posteriore in vetro oleorepellente. Si nota immediatamente la presenza, sul retro del dispositivo, di una corona circolare: è il sensore per il riconoscimento dell’impronta digitale, posizionato in un’area certamente comoda (è quasi naturale arrivare al sensore quando si utilizza il dispositivo), il cui ruolo non è solo quello di sbloccare il terminale, in quanto funziona come una specie di tasto. Grazie al sensore, infatti, è possibile scattare fotografie, rispondere alle chiamate e scorrere nella galleria.

Per ciò che concerne lo schermo, il dispositivo è dotato di un pannello da 5.2 pollici Full HD, con una densità superiore ai 400 ppi, una buona luminosità e una discreta resa in termini di colori; i difetti, tuttavia, possono essere parzialmente corretti attraverso delle modifiche software che permettono di regolare i colori secondo le preferenze individuali.

Il processore di cui è dotato il terminale è un Kirin 655 octa-core Cortex-A53 da 2.1GHz con GPU Mali-T830MP2, caratteristiche che, pur non eccellendo, permettono di utilizzare in modo ottimale il dispositivo senza andare incontro a loop o problemi, anche grazie ai più che sufficienti 3 GB di RAM.

Non mancano anche le fotocamere: sulla parte posteriore è presente un sensore da 12 Megapixel, accompagnato da un potente ed efficiente flash LED, mentre quello frontale è da 8 Megapixel; anche in questo caso le carenze hardware dei sensori vengono colmate dal software, che offre non poche funzionalità accessorie e permette di ottenere scatti in discreta qualità anche in condizioni di scarsa luminosità ambientale. Sono invece completamente assenti sia stabilizzazione che zoom ottici; l’assenza di queste due importanti caratteristiche è molto più evidente quando si girano video, la cui risoluzione massima può essere Full HD e a 30 fps.

Anche per quanto riguarda la connettività, il dispositivo sembra essere ben fornito: pur essendo infatti assente il connettore USB Type-C, è presente una porta micro-USB, un modulo Wi-Fi b/g/n che funziona esclusivamente a 2.5 GHz e il Bluetooth 4.0.

Eccellente anche la batteria, un accumulatore agli ioni di litio da ben 3000 MAh, il che assicura un’autonomia ottima anche in condizioni di utilizzo intensivo. Tutto ciò viene offerto in uno smartphone dal peso di poco inferiore ai 150 grammi.

Ciò che differenzia questo dispositivo rispetto al suo predecessore, di ben 2 anni più vecchio, è innanzitutto il design: il P8 2017 presenta certamente linee più moderne, morbide e adatte ad essere presentate sul mercato attuale. Anche lo schermo più recente presenta una resa, in termini sia di luminosità che di colori, nettamente superiore rispetto al modello del 2015, ma l’elemento che rappresenta la differenza principale tra i due dispositivi è la presenza di un sensore per le impronte digitali sul P8 2017 che funge anche da tasto multifunzione.

Dove comprare Huawei P8 2017 online ad un prezzo sotto le 200 euro:

B01NAV97T0 Huawei P8 Lite 2017 Smartphone, 16 GB, Nero
B01MTB5P23 Huawei P8 Lite 2017 Smartphone, 16 GB, Bianco

Scheda tecnica:

  • Display: 5.2 pollici con risoluzione Full HD
  • Densità pixel: 424 ppi
  • Colori: 16 milioni
  • Rete: Quad Band (850/900/1800/1900)
  • Dual sim: no
  • Sim: nano SIM
  • Fotocamere: posteriore da 12 Mp, interna da 8 Mp
  • Flash: LED
  • Stabilizzatore ottico: no
  • WiFi: 802.11b/g/n
  • Bluetooth: 4.0
  • NFC: sì
  • LTE: sì
  • Batteria: polimeri-ioni-Litio da 3000 MAh