Scopri anche…

Guide ConsigliMicrosoft Windows

Come bloccare Windows con la richiesta password dopo un periodo di inattività

Come aggiungere la password al computer in modo da non farlo usare ad altre persone.

come non fare usare il pc a sconosciuti
Visite

Una cosa che dobbiamo sapere se il nostro computer viene utilizzato da più persone o comunque è alla merce del primo che passa è quello di bloccarlo in modo automatico impostando una password dopo un periodo di inattività prestabilito. In questo modo in caso ci dovessimo allontanare dal nostro PC chi dovrà / vorrà usarlo dovrà per forza inserire una password per accedervi.

Qui a seguire ecco come fare per non fare usare il nostro PC fisso o portatile ad altre persone

Cosa fare per non fare usare il nostro computer agli altri?

La prima cosa che devi fare è sicuramente impostare una Password all’avvio di Windows e sul tuo account personale di Windows in caso il computer venga usato anche da altri utenti con altri account inseriti. Per creare e aggiungere una password su Windows ti segnalo la guida dedicata.

Se avete già impostato una password di accesso per Windows i passaggi da fare per bloccare il PC dopo un periodo di inattività andando a chiedere la vostra password a chiunque voglia usare il vostro computer sono i seguenti:

  1. Posizionatevi su un punto qualsiasi della schermata principale Desktop e cliccare con il tasto destro del Mouse, selezionando la voce Personalizza > Schermata di blocco -> Impostazioni Screen Saver

  2. Una volta dentro la schermata di configurazione del screen saver dovremo andare a selezionarne almeno uno in caso sia disattivato. Se lo screen saver è disattivato la voce selezionata sarà su Nessuno, noi dovremo selezionarne uno qualsiasi in modo da attivare il Timer
  3. Se guardate lo screenshot sopra ho impostato lo screen saver Nastri con un periodo di inattività di 10 minuti spuntando la voce “Al ripristino, torna alla schermata di accesso”
  4. Una volta selezionate queste voci ci basterà cliccare su Applica e poi OK in modo da rendere effettive le modifiche.

In questo modo avremo attivato lo screensaver sul nostro PC dopo un periodo di inattività di 10 minuti, con l’opzione che quando si attiverà la schermata con la password per chiunque andrà a riprendere il computer e di conseguenza interrompere il periodo di inattività.

Con questa procedura semplice e veloce eviteremo che qualsiasi persona possa guardare cosa abbiamo sul nostro computer fisso o portatile notebook.

Matteo Hsia