Come ritrovare e bloccare smartphone cellulari android iPhone e WP8 rubato o perso
Matteo Hsia
6 marzo 2015

Avete uno smartphone di ultima generazione? Allora dovete sapere come localizzarlo ed eventualmente bloccarlo in caso di smarrimento o furto. Nei precedenti post abbiamo visto come rintracciare la posizione di uno smartphone con Windows Phone 8 come i Nokia Lumia, iPhone e telefoni con Android.

Oggi ho pensato di riunire le guide su come usare i rispettivi servizi per trovare la posizione del nostro cellulare in un unico post. Con le seguenti guide potrete cercare di ritrovare il vostro cellulare che vi è stato rubato o avete perso potendolo bloccare, cancellare i dati, farlo suonare e attivare altre impostazioni a seconda del sistema operativo Android, Windows Phone o iOS.

Qui a seguire le guide passo passo su come localizzare, bloccare, far squillare e fare altre cose da remoto:

Per ogni sistema operativo è possibile trovare il servizio ufficiale senza dover installare applicazioni esterne. Per quanto riguarda Android vi segnalo anche la lista di applicazioni che ci permettono di gestire da remoto il nostro device:

Alcune cose da sapere…

Per poter trovare la posizione del vostro telefono, quest’ultimo deve essere acceso ed essere connesso ad una linea in grado di comunicare con i rispettivi servizi.

I servizi ufficiali per i rispettivi OS ci permettono di trovare la posizione, bloccare il telefono, farlo squillare ed in alcuni casi anche di resettarlo o impostare la password alla schermata di sblocco.

Non volete farvi rintracciare? Allora potete anche disattivare la localizzazione dalle impostazioni del vostro telefono. Per ogni sistema operativo ci sarà la procedura apposita che in linea di massima dovrebbe essere fra le voci che riguardano la sicurezza o privacy.