Come aggiungere nuove parole al dizionario della tastiera Android
Matteo Hsia
24 agosto 2015

Per poter velocizzare la scrittura sul nostro smartphone android è possibile decidere di aggiungere nuove parole al dizionario già presente con la tastiera installata già integrata nel sistema operativo ed eventuale personalizzazione del produttore.

In passato abbiamo già visto come attivare o disattivare la correzione automatica e i suggerimenti della parola successiva, oggi vediamo quale applicazioni ci permette di rendere il dizionario più potente aggiungendo le parole e abbreviazioni più utilizzate.

L’applicazione che vi segnalo si chiama User Dictionary Plus (Free) ed è gratis. Quello che ci permette di fare è di scegliere da quale applicazione prendere spunto per le nuove parole senza dover far quasi nulla. Quello che dovremo fare è installare l’applicazione e decidere da quali canali attingere per le nuove parole.

aggiungere parole dizionario android

Fra le applicazioni a cui si potrà attingere per l’aggiunta di nuove parole possiamo trovare:

  • Facebook
  • WhatsApp (funzione nella versione a pagamento)
  • Twitter
  • Gmail
  • SMS

In automatico verranno aggiunte le parole più utilizzate.

L’applicazione supporta l’italiano e ci permette anche di salvare dei backup in modo da poter riportare il nostro prezioso dizionario anche in caso di un passaggio da uno smartphone vecchio ad uno nuovo. Si che decidiate di comprare un Samsung Galaxy, Nexus, Sony Xperia, HTC One, LG, Huawei o altro marchio, il dizionario sarà sempre aggiornato senza doverci preoccupare di aggiungere ogni volte le parole più utilizzate da noi.

Dove scaricare l’applicazione gratis User Dictionary Plus (Free): Download Play Store.

Concludo ricordandovi che con le ultime versioni di Android e anche di iOS su iPhone il sistema intelligente per poter aggiungere le nuove parole al dizionario preinstallato è diventato più potente rispetto al passato ed una volta attivate potrebbero essere sufficienti per soddisfare comunque le nostre esigenze senza però un backup da portarci dietro su qualsiasi dispositivo Android come in questo caso.

Condividi il tuo pensiero