Scopri anche…

AccessoriAndroidIn evidenzaLenovo

Lenovo Magic View: smartwatch Android Wear con due schermi rotondo

lenovo Magic View
Visite

Lenovo Magic View è il primo prototipo di smartwatch che il produttore ha deciso di mostrare durante l’evento a Pechino. La particolarità di questo smartwatch consiste nell’adottare non uno, ma ben due schermi.

Lenovo Magic View è uno smartwatch dalla forma rotonda che senza il secondo schermo potrebbe risultare anche più bello esteticamente. Ma vediamo a cosa serve il secondo display più piccolo e posizionato sotto quello principale e più grande.

Stando alle prime informazioni il secondo display prenderebbe in nome di VID, acronimo di Virtual Interactive Display. In poche parole grazie a questa tecnologia potremo utilizzare il piccolo display per poter vedere delle immagini e altri contenuti più grandi (si parla di 20 volte più grandi) solo quando il nostro occhio si avvicinerà abbastanza allo schermo.

Perchè avere un secondo schermo in cui posso vedere determinati contenuti solo quando si avvicina l’occhio?

Il motivo per cui VID potrebbe tornare utile è legato alla sicurezza della nostra privacy. Ad esempio se dovessero arrivarci foto piccanti o altri contenuti che non vogliamo far vedere quando siamo in giro, potremo utilizzare il secondo schermo per guardarle in completa riservatezza.

Per capire di cosa stiamo parlando è possibile vedere l’immagine con la ragazza che viene ingrandita se guardata attraverso il piccolo display.

Foto smartwatch Lenovo Magic View:

Il software adottato da Lenovo per il suo primo smartwatch prototipo è Android Wear.

privacy android wear smartwatch 2

Per il momento ci dovremo accontentare di queste informazioni in attesa di vedere se con il tempo sarà migliorata l’integrazione di VID su smartwatch che saranno venduti direttamente al pubblico.

Cosa ne pensate? La prima cosa che ho pensato è che potrebbe essere più sensato utilizzare qualcosa di simile su smartphone dai 5 pollici in su se il motivo è la privacy in caso non si voglia far vedere o leggere i fatti vostri quando prendete l’autobus, la metro o comunque siete in pubblico.

Forse su uno smartwatch potrebbe essere più facile nascondere un contenuto senza utilizzare questo escamotage…

Matteo Hsia