hardwareSamsungsoftware

Durata Batteria Galaxy S2 e altri smartphone in generale (Considerazioni)

Visite

Prima di andare in ferie, volevo scrivere qualcosa inerente alla durata della batteria in generale degli smartphone attuali, visto che vedo che è uno dei temi attuali abbastanza diffusi… Farò un esempio basandomi sul Samsung Galaxy S2, visto che è uno degli smartphone che ho in possesso e ai vari commenti che ho avuto fino ad oggi sul blog. Spesso mi sono sentito dire che la batteria del proprio smartphone durasse poco e che magari con il telefono di prima, magari un Nokia ci si potesse fare diverse giornate di autonomia… Parto da questo per dire che se si prende uno SMARTPHONE e si inizia a giocare, navigare su internet e molto altro, è naturale che arriviamo a sera con la batteria scarica o in alcuni casi non ci si arriva nemmeno, se ci si fa un uso davvero intenso!

Questo per dire che se si pensa di acquistare uno smartphone attuale per fare tutte queste cose non pensate di farci giornate e giornate, perchè rientra nello standard attuale che con un uso intenso della batteria non si supera un giorno con questi dispositivi. Questo è dovuto dalle molteplici funzionalità che uno smartphone ci offre, perchè provate a togliere la connessione internet e usare il vostro smartphone solo per chiamare e mandare messaggi, vedrete che la batteria vi durerà diversi giorni, ma a questo punto non avrebbe senso prenderlo!

Tornando all’esempio del Galaxy S2 e affacciandoci sul mondo android, io ho già scritto diversi post che possono valere per qualsiasi smartphone con sistema operativo android riguardanti alla durata della batteria e di come ottimizzarla al meglio e in diversi mi hanno confermato che tutto funziona:

  1. Come allungare la durata della Batteria su Galaxy S
  2. Come ottimizzare uno smartphone android

I due post che ho linkato sopra non sono recentissimi, ma a mio avviso sempre validi anche se col tempo anche io magari ho cambiato qualcosa e qualche applicazione per gestire il telefono e scorciatoie veloci (a breve volevo fare un riassunto con video). Che poi detto fra noi, alla fine telefoni come il Galaxy S2 hanno bisogno di meno accortezze in ambito di RAM ad esempio rispetto a dei single core con meno RAM, ma vorrei che questo post sia rivolto a qualsiasi utente che si affaccia al mondo degli smartphone in generale.

Una cosa che ho notato dai vari commenti è che comunque chi mi chiedeva del perchè la batteria del proprio smartphone durasse poco, era dovuto per la maggior parte delle volte ad applicazioni esterne che giravano in background e che consumavano eccessivamente. Degli esempi son:

  1. gli antivirus in tempo reale
  2. applicazioni che hanno bisogno di aggiornamenti e notifiche in automatico. Una delle cose più diffuse è il push-up delle mail attive
  3. o molto più semplicemente applicazioni non ottimizzate che consumano troppa batteria
  4. connessione dati sempre attiva.

Un consiglio è se potete, di verificare il consumo delle singole applicazioni e magari trovare quella migliore che faccia la stessa cosa ma in modo ottimizzato.

Avendo comunque in famiglia diversi smartphone e comunque anche la possibilità di confrontarmi con diversi device anche in ambiente di lavoro, vi posso dire che quando si parla di una durata migliore rispetto ad un altro smartphone top di gamma con caratteristiche simili, non si parla di giornate in più, ma di ore al massimo.

Non vorrei dilungarmi troppo nel discorso, però mi premeva mettere un po’ di chiarezza sull’autonomia della batteria in generale degli smartphone attuali, perchè a volte vedo che si fa un po’ di confusione e tutte queste cose non vengono dette sempre lasciando noi consumatori insoddisfatti.

Prima di concludere vi volevo condividere un mio uso quotidiano del Samsung Galaxy S2 che ritengo ottimo nel complesso generale avendo provato anche altri smartphone:

  1. telefono operativo dalle 8 della mattina per andare al lavoro
  2. dalle 8:45 fino alle 15:00 tengo la radio FM accesa (quasi 6 ore di musica) e arrivo con un 80% della batteria circa in base se ho fatto qualche chiamata… dipende
  3. durante la giornata faccio una media di 1/2 ore di chiamate e qualche sms
  4. navigazione internet con una media di 2 ore al giorno dove verso la sera attivo tutto per scaricare la batteria compreso il push-up delle mail
  5. metto in carica il telefono verso l’una di notte quasi scarico.

E vi voglio condividere questo link molto interessante per capire cosa intendo quando dico che su qualsiasi smartphone la durata varia di ore e non giornate:

Durata batteria Galaxy S2, Optimus Dual e HTC Sensation a confronto

Concludendo spero che in un prossimo futuro per tutti gli smartphone si possa almeno raggiungere i 2 giorni di autonomia con un uso medio intenso. E voi cosa ne pensate di tutto questo?

Matteo Hsia