hardware

Doro 820 Claria: smartphone per persone affette da disabilità visive (ciechi e ipovedenti)

Doro 820 Claria
182Visite

Doro 820 Claria, è uno smartphone innovativo pensato per persone affette da disabilità visive (ciechi e ipovedenti). Il nuovo telefono è stato presentato al MWC di Barcellona 2015 insieme a Doro 820 Mini che abbiamo visto in questa occasione.

Stando agli ultimi dati forniti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, le persone che hanno problemi alla vista sono oltre 285 milioni suddivise in questo modo: 39 milioni i ciechi totali e 246 milioni gli ipovedenti. Solo in Italia è possibile individuare 380 mila non vedenti e 1 milione di ipovedenti.

Con Doro 820 Claria sarà possibile dare la possibilità a tutte queste persone di poter utilizzare uno smartphone pensato su misura. Doro il collaborazione con Claria (fornitore pluripremiato di soluzioni mobile per persone affette da disabilità visive). Le persone affette da disabilità visive, su Doro 820 Claria potranno trovare implementati tasti fisici e punti pensati per essere ritrovati facilmente che permetteranno di ritrovare le funzioni da utilizzare.

Un esempio pratico è la parte in rilievo sul tasto numero 5 della tastiera e le forature per separare i tasti numerici da quelli di navigazione, facilitando l’utilizzo del touch screen. All’interno del sistema operativo è possibile trovare il software Vox Claria che tramite una voce guida indicherà passo passo quello che potremo fare insieme alla possibilità di impartire comandi vocali.

smartphone per non vedenti Doro 820 Claria

Per poter sbloccare il telefono sarà possibile fare uno swipe nella parte superiore dello schermo, mentre con la fotocamera potremo avere delle indicazioni sui colori dell’ambiente circostante. Questa ultima funzione potrebbe risultare utile quando si dovrà fare un regalo o si dovrà comprare qualsiasi cosa di cui vogliamo conoscerne il colore.

Quanto costerà Doro 820 Claria al lancio? Il prezzo sarà di 500 euro.

Matteo Hsia