Pedius: applicazione per far chiamare le persone sorde con traduzione del testo in voce in tempo reale
Matteo Hsia
4 gennaio 2016

Proprio l’altro giorno guardando la televisione ho visto la pubblicità dell’applicazione Pedius e proprio per questo ho pensato di scrivere un articolo dedicato visto che diverse persone sorde potrebbero aver bisogno proprio di questo programma.

Grazie all’applicazione gratuita Pedius sarà possibile effettuare chiamate telefoniche normali anche a persone sorde in modo veloce e semplice. Grazie a Pedius le persone sorde potranno fare delle normali chiamate potendo prenotare visite, chiedere soccorso, parlare con amici e molto altro senza preoccuparsi di come fare.

Come funziona Pedius in video:

In pratica grazie all’applicazione Pedius sarà possibile sfruttare la funzione di sintesi e del riconoscimento vocale che ci permetterà di comunicare con il destinatario della chiamata. Scrivendo o parlando sarà possibile trasformare il messaggio in voce artificiale oppure in un testo da leggere a seconda di chi dovrà ascoltare la telefonata.

La traduzione della chiamata avviene in tempo reale in modo che sia per la persona sorda che la persona che dovrà ascoltare la telefonata sarà semplice capirsi.

Come si è potuto vedere nel video in caso si abbia la necessità di avere assistenza stradale, quando la persona sorda utilizzerà l’applicazione per chiamare la centralinista, Pedius avviserà in primis che si tratta di una telefonata da parte di una persona sorda e andrà a trasformare il testo scritto in una frase vocale, mentre per la voce della centralinista ci sarà un processo inverso, ovvero la voce verrà trasformata in testo scritto.

Dove scaricare gratis Pedius per smartphone Android e iPhone:

Pedius è sicuramente un’applicazione interessante che ci dimostra ancora una volta come la tecnologia può essere sfruttata anche in modo intelligente…