Il PC va in Standby da solo e non riparte? Come risolvere problemi di ibernazione e sospensione
Matteo Hsia
4 gennaio 2017

Spesso e volentieri può capitare che il nostro computer (PC fisso e notebook) abbia dei problemi di Standby, ovvero problemi durante il processo di sospensione / ibernazione e riattivazione successiva. Qui a seguire alcuni rimedi per evitare che il PC vada in stand-by o in stato di ibernazione e non riparti.

Come disattivare la sospensione / ibernazione del nostro PC

La prima soluzione è quello di disattivare la sospensione / ibernazione del nostro computer dalle impostazioni del Pannello di controllo. Per disattivare lo standby e l’ibernazione dovremo:

  1. Andare in Pannello di Controllo -> Sistema e Sicurezza -> Opzioni Risparmio Energia
  2. Una volta cliccato su Opzioni Risparmio Energia potremo andare a disattivare le impostazioni dello standby e ibernazione andando a selezionare le voci Specifica impostazioni di disattivazione Schermo o Modifica impostazioni di sospensione del Computer
  3. Andando a selezionare la voce Mai per la sospensione del computer non avrete più problemi, visto che non il vostro PC non andrà più in standby.
  4. Per quanto riguarda i PC fissi non esiste l’opzione di ibernazione, mentre per i portatili notebook è possibile trovare anche l’opzione ibernazione fra le varie impostazioni del risparmio energetico.

Perchè il mio PC va in standby e non riparte o invece di spegnersi va in standby?

Altra casistica che mi è capitata è quello di vedere dei computer andare in standby e non riavviarsi quando si andava a prendere un tasto qualsiasi o si muoveva il mouse, oppure di andare a spegnere il PC ed invece di spegnersi andava in modalità di standby.

Come ho risolto in queste situazioni

  1. In un primo caso il problema era l’alimentatore che stava per lasciarmi, con la sua sostituzione ho risolto il problema.
  2. In un secondo caso ho risolto aggiornando tutti i componenti hardware tramite un software dedicato a cui mi sono affezionato. Si tratta di Driver Booster. Con un semplice click vi permette di aggiornare tutti i vostri componenti hardware. Se è la prima volta che lo fate potrete notare un sacco di driver che non avete aggiornato ed eventuali miglioramenti.
  3. Come terza soluzione vi propongo quella che è possibile trovare in diverse guide, ovvero aggiornare i driver del componente ‘Intel (R) Management Interface Engine’. Per aggiornare questo driver dovrete:
    – Tenere premuto il tasto Win+X e selezionare la voce Gestione Dispositivi
    – Nella schermata dei dispositivi dovrete cercare  ‘Intel (R) Management Interface Engine’ sotto la voce Dispositivi di sistema

    – Con il tasto destro del mouse cliccate sulla voce ‘Intel (R) Management Interface Engine’ e aggiornate i driver tramite il pulsante Aggiornamento Software Driver.

Questo ultimo metodo non l’ho testato per il fatto che ho aggiornato i driver direttamente con Driver Booster.

In caso abbiate risolto con altri metodi non esitate a farmelo sapere nei commenti!