Parrot Bebop 2 o DJI Phantom 3 Standard? Quale drone comprare fra questi due?
Matteo Hsia
15 marzo 2017

Fra i droni in commercio su cui potremo decidere di puntare come “primo drone quasi serio” potrebbe capitarvi di imbattervi nella scelta fra un Parrot Bebop 2 o DJI Phantom 3 Standard visto che come fascia di prezzo rientrano in un range molto simili pur essendo due droni completamente differenti. Qui a seguire voglio riportarvi la mia piccola esperienza con entrambi i modelli.

Prima di vedere le mie considerazioni su entrambi i droni vi lascio alla mia prima prova volo con il Parrot Bebop 2 e DJI Phantom 3 Standard.

Primo volo con il DJI Phantom 3 Standard

Primo volo Parrot Bebop 2

Vantaggi e Svantaggi

Per entrambi i modelli posso assicurare che la facilità di utilizzo è davvero molto semplice e veloce e per certi aspetti anche meglio dei droni giocattolo. Quello che vi consiglio per qualsiasi drone è quello di prendere confidenza prima di farlo volare troppo veloce e fare manovre azzardate…

Entrambi i modelli hanno una stabilità in volo eccezionale con un’autonomia di circa 25 minuti!

A chi consiglio il Parrot Bebop 2

Consiglio il Parrot Bebop 2 per chi cerca un drone con dimensioni contenute e subito pronto per l’uso tenendo presente che si potrà avere una discreta videocamera. Non lo consiglio a chi cerca un drone per fare videoriprese.

Punti di forza:

  • Dimensioni
  • Stabilità in volo
  • Applicazione
  • Flessibilità di trasporto
  • Modalità FPV con qualsiasi visore
  • Autonomia batteria

Punti a sfavore:

  • Videocamera fino a 1080p
  • Radiocomando venduto separatamente o ad un prezzo più elevato con il KIT
  • Meno stabilità con vento medio/forte
  • Volo notturno

Caratteristiche tecniche e dove comprare il Parrot Bebop 2:

B0179JFAW2 Parrot Bebop 2 Drone, Bianco

Versione con visore e controller:

B01K4U4O9S Parrot Bebop 2 FPV Drone Leggero, Compatto e Robusto, Autonomia di 25 Minuti

A chi consiglio il DJI Phantom 3 Standard

Consiglio il Phantom 3 Standard per chi cerca invece un drone con un’ottima videocamera e Gimbal per fare videoriprese dall’ottima qualità tenendo presente che le dimensioni e la portabilità saranno inferiori rispetto al Parrot Bebop 2.

Punti di forza:

  • Videocamera fino a 2.7K
  • Radiocomando incluso
  • Stabilità in volo
  • Maggiore stabilità in presenza di vento medio/forte
  • Autonomia batteria
  • Volo Notturno

Punti a sfavore:

  • Dimensioni
  • Applicazione meno intuitiva
  • Modalità FPV disponibile con applicazioni esterne

Caratteristiche tecniche e dove comprare il Dji Phantom 3 Standard:

B013J39S0M DJI Drone Phantom 3 Standard con Videocamera 12 MP/2,7K, Bianco

Conclusioni

La scelta potrebbe non essere così banale a seconda dell’utilizzo che ne dovremo fare. Il Parrot Bebop 2 potrà essere sicuramente più gustoso per chi cerca un drone scattante e sempre pronto per l’utilizzo in modo da divertirci in qualsiasi situazione, mentre il DJI Phantom 3 Standard è dedicato a chi vuole fare video riprese ottime ed è disposto ad sopportare qualche compromesso quando lo dovremo portare in giro.

La videocamera sul Parrot Bebop 2 in condizioni di luce non perfetta presenta molto rumore, ma potrebbe essere comunque accettabile per chi pensa di registrare sempre in condizioni di ottima luce.

La velocità nel lungo risulta essere simile per entrambi, mentre in accelerazione e movimenti di rotazione e salita il Bebop 2 risulta essere più scattante.

La distanza con e senza il radiocomando per il Bebop 2 è sicuramente da tenere in considerazione perchè con la sola applicazione rispetto al DJI Phantom 3 Standard risultano essere abissali. Con il radiocomando per il Bebop 2 (prezzo che si alza per il Bebop 2) ed eventuali estensioni per l’antenna del DJI Phantom 3 standard invece si può raggiungere fino a 2KM e circa 1KM di distanza.

L’applicazione di Parrot Free Flight PRO risulta essere sicuramente più semplice fra le due anche se la DJI Go una volta studiata risulta essere ottima permettendoci di fare tutto quello che ci serve potendo sapere sempre cosa sta facendo il drone e con funzioni molto similari fra cui il ritorno a casa e la modalità Follow ME.

Se vogliamo addentrarci nei dettagli posso anche aggiungere che l’atterraggio automatico è sicuramente più morbido per il Phantom 3 Standard anche se posso assicurarvi che il Parrot Bebop 2 come robustezza e resistenza alle caduta risulta essere eccezionale (testato e testato diverse volte).

I materiali e la costruzione fanno sembrare il DJI Phantom 3 standard ad un livello sicuramente superiore tenendo presente che essendoci un Gimbal ed una videocamera sotto il drone tutta la struttura risulta essere più delicata.

E voi quale drone avete scelto per le vostre esigenze?