Come ricaricare la batteria del portatile, si deve togliere quando è carica al 100% e collegato all’alimentatore?
Matteo Hsia
26 agosto 2016

Hai appena comprato un portatile nuovo e ti stai chiedendo se devi togliere la batteria quando è carica al 100% e collegato all’alimentatore della corrente a muro? Qui a seguire alcune cose che devi sapere in base alla mia esperienza con i portatili e come ricaricare la batteria.

Tornando indietro, circa 10 anni fa quando i portatili erano ancora una novità era bene togliere la batteria quando si usava il portatile PC collegato alla presa della corrente. Mi ricordo ancora quando si caricava a caso il notebook e dopo qualche anno la batteria non durava più niente, stessa cosa che succedeva con i vecchi cellulari di una volta…

Con i nuovi notebook, ultrabook e altri portatili PC cosa devo fare con la batteria?

Parlando invece dei nuovi portatili che si possono suddividere in Notebook, ultrabook, 2-in-1, laptop, etc. etc. il discorso della batteria è stato migliorato notevolmente. La prima cosa che mi viene da pensare è che molti di questi ultimi portatili, in particolar modo quelli più sottili hanno la batteria integrata e quindi non removibile. Proprio per questo motivo alla domanda:

Dobbiamo togliere la batteria quando è carica al 100% o è collegato all’alimentatore? La risposta vien da sè ed è un be NO!

Perchè posso tener collegata la batteria al portatile?

Vediamo il perchè non è necessario togliere la batteria in questi due casi:

  1. Se la batteria è carica al 100%, quindi è al massimo e siamo collegati all’alimentatore, la ricarica si fermerà continuando ad utilizzare la corrente della presa a muro.
  2. Se siamo collegati alla presa della corrente non è necessario togliere la batteria del portatile.

In entrambi i casi la batteria non si rovina.

Come ricaricare la batteria del portatile

Con le ultime batteria implementate sui nuovi portatili, la ricarica è diventata più intelligente e non sarà più necessario mettere in carica il portatile solo quando è scarico e staccare la presa della corrente quando siamo al 100%. Questo perchè le batterie agli ioni di litio non tengono in considerazione la percentuale di ricarica del momento con la conseguenza che si potrà ricaricare il portatile sia che siamo al 20%, al 50%, all’80%, etc. etc….

Per quanto mi riguarda posso dire che con gli ultimi portatili che ho avuto con batteria integrata e removibile non ho mai avuto problemi con la durata della batteria nel tempo seguendo queste indicazioni.

Per concludere avrai capito che gli ultimi portatili sono più flessibili rispetto a quelli di una volta potendo stare più tranquilli sul discorso della ricarica della batteria.

  • ensi80

    quindi teoricamente una batteria (ogni tanto fatta lavorare), dopo 6 anni potrebbe avere la stessa autonomia?

  • Secondo me dipende da tanti fattori ed in alcuni casi anche fortuna! Sinceramente dopo 6 anni non saprei dirti se rimane proprio uguale, però posso dirti che sui portatili che ho provato non stando nemmeno troppo attento ai cicli di ricarica, a distanza di qualche anno la durata è ancora ottima!

  • ensi80

    Ah ottimo, il fatto tu abbia avuto questo riscontro nel tempo è confortante! Grazie per la risposta Matteo!